Venezia 75: il racconto della quinta giornata

Venezia 75: il racconto della quinta giornata

E’ stata una domenica molto ricca, quella vissuta alla Mostra del Cinema di Venezia. Dopo la proiezione ufficiale di Suspiria (molto atteso), ecco tutti i film presentati in anteprima al Lido.

E’ stata una domenica molto ricca, quella vissuta alla Mostra del Cinema di Venezia. Domenica 2 settembre, infatti, sono stati presentati diversi film. Per la sezione Sconfini è stato presentato in anteprima Camorra di Francesco Patierno, tra i classici invece ci sono stati La notte di San Lorenzo di Paolo e Vittorio Taviani che ha avuto un grandissimo successo in sala e Nothing Sacred (Nulla sul serio) di William A. Wellman (per la sezione Restauri). Infine, Women Make Film: A New Road Movie Through Cinema (Parte 2) di Mark Cousins (per la sezione Non-Fiction).

Tra i film In Concorso invece sono stati presentati: il documentario What You Gonna Do When The World’s On Fire? (Che fare quando il mondo è in fiamme?) di Roberto Minervini e The Sisters Brothers di Jacques Audiard con John C. Reilly, Joaquin Phoenix, Jake Gyllenhaal e Riz Ahmed.

Non solo, molto atteso anche il fuori concorso rappresentato dalla serie tv presto su Rai 1 L’amica geniale. Al Lido sono arrivate le protagoniste, Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio (interpreti di Lila e Lenù da bambine) e anche Gaia Girace e Margherita Mazzucco (le versioni adolescenti dei personaggi), accompagnate dai sceneggiatori e dai produttori. Anche il regista Saverio Costanzo è apparso sul red carpet, sarà lui infatti a diriggere l’intera serie tratta dai romanzi di Elena Ferrante. “La storia produttiva di questa serie è una bellissima storia italiana: abbiamo comprato i diritti della tetralogia e mano a mano sono entrati in gioco gli altri produttori inseguendo il sogno di portare nel mondo la storia di Lila e Lenù esattamente come avevano già fatto i libri di Elena Ferrante. Solo in seguito abbiamo trovato in HBO il partner perfetto, che ha accettato la nostra proposta e ci ha spinto a essere quanto più sinceri possibile”, così hanno parlato in conferenza stampa i rappresentanti di Rai, Fandango e HBO. La produzione della serie tv infatti non rimarrà bloccata nel nostro paese ma arriverà anche negli Stati Uniti e a livello internazionale.

Venezia 75: il racconto della quinta giornata

Photo credits Facebook