Gomorra – La serie: la verità è nascosta in un bigliettino

Gomorra

Gomorra – La serie è stata accompagnata dalle polemiche fin dalla sua realizzazione, ma al suo debutto su Sky Atlantic (canale 110) e Sky Cinema (canale 301) martedì 6 maggio c’è stato un boom di ascolti: 658.241 spettatori medi complessivi e quindi il doppio dell’altra grande produzione Sky di prime time legata alla lunga serialità, ovvero Romanzo Criminale che all’esordio ha raccolto 358.000 spettatori. Tra l’altro le prime due puntate hanno generato un traffico record su Twitter: oltre 4200 tweet e più di 3300 con l’hashtag #GomorraLaSerie. La serie in dodici episodi ispirata al libro omonimo scritto da Roberto Saviano avrà lo stesso successo anche nelle prossime settimane? Lo scopriremo domani – martedì 13 maggio – quando andranno in onda la terza e la quarta puntata.

Dietro la macchina da presa si sono alternati Stefano Sollima, Claudio Cupellini e Francesca Comencini; nel cast invece troviamo Marco D’Amore, Domenico Balsamo, Fortunato Cerlino, Salvatore Esposito, Maria Pia Calzone, Marco Palvetti e tanti altri giovanti attori. Cosa succederà in questi due nuovi episodi? Bisogna fare prima un piccolo passo indietro: il clan dei Savastano è una delle organizzazioni più potenti e influenti di tutto il Napoletano. Ciro (D’Amore) ha il compito di dare fuoco alla casa di Salvatore, boss della famiglia rivale, perché viene considerato uno degli uomini migliori del clan. Il ragazzo vorrebbe anche salire al potere, ma al vertice c’è da più di vent’anni Pietro (Cerlino) che non ha nessuna intenzione di abdicare. E della seriedietro ogni grande uomo, c’è una grande donna“, con lui c’è sempre la moglie Imma (la Calzone) ed anche il figlio Genny (Esposito) che però è stanco di vivere all’ombra del padre.

Pietro decide così di far commettere a Genny il suo primo omicidio, ma il ragazzo non riesce a portare a termine l’operazione. Al suo posto agisce Ciro che però decide di non dire la verità al boss. Ormai tutti sembrano fidarsi di lui al cento per cento. Pietro viene arrestato, mentre Genny ha un incidente in moto: in questo momento al potere troviamo proprio Ciro che però sembra nascondere qualcosa. E’ un infiltrato? Un bigliettino con un numero di telefono nasconde la verità.

Foto by Facebook