Braccialetti rossi 2: una nuova sfida per Leo che decide di lasciare Cris

Oggi, 22 febbraio su Raiuno in prima serata, torna Braccialetti rossi 2 con la seconda imperdibile puntata (qui il riassunto della prima). Avevamo lasciato Leo (Carmine Bruschini) di fronte l’ennesima scelta importante: l’ultima Tac, infatti, aveva rilevato che il ragazzo aveva un nuovo tumore al cervello.

Fortunatamente i medici avevano rassicurato Leo sul fatto che anche questa volta sarebbe “bastata” un’operazione, ma per lui, così stanco e spossato dagli ultimi anni di terapie, nonché convinto di essere vicino alle dimissioni, era stata come una doccia fredda che lo aveva gettato in uno stato di profonda crisi.

Ed è così che lo ritroviamo anche in questo appuntamento. In crisi, con i medici e con se stesso. Il suo sconforto è talmente grande che sta anche pensando seriamente di lasciare Cris (Aurora Ruffino). Per lui, questo, è l’unico gesto d’amore possibile: non vuole arrecare alla fidanzata altre sofferenze difficili da gestire anche a causa della loro lontananza. In fondo lei ora è stata dimessa, è tornata a casa e ha davanti a sé una vita vera. Non sarebbe giusto coinvolgerla nuovamente con la sua malattia.

Cris, però, non capisce il motivo della decisione di Leo. Lui infatti ha preferito non dirle del tumore e lei si convince sempre di più che la responsabile della sua rottura con il “leader” dei braccialetti sia la bella Nina (Denise Tantucci), la nuova arrivata in ospedale. Cris, infatti, aveva già notato il grande feeling tra i due, e pensa che il ragazzo voglia lasciarla perché innamorato di lei.

Inoltre, la situazione non si discosta molto dalla realtà: Leo, sempre più chiuso in se stesso, sembra trovare conforto solo in Nina e a un certo punto della storia i due ragazzi saranno molto vicini ad un bacio. In tutto ciò Vale continua a essere sempre di più lontano dal gruppo: cosa riuscirà a farlo tornare indietro?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy