Quentin Tarantino, The Hateful Eight: il primo trailer è un falso

Non c’è pace per Quentin Tarantino. O meglio: non c’è pace per The Hateful Eight, il suo nuovo film. Che sembra colpito da una sorta di maledizione, come ha giustamente osservato qualcuno. O forse no. Fra la fine del 2013 e l’inizio del 2014 stava saltando tutto, perché qualcuno ha diffuso il copione a Hollywood e a sua insaputa; lui ha ipotizzato che l’autore di tale gesto potesse essere l’agente di uno degli attori e annunciato l’abbandono del progetto: “Pubblicherò questa storia, e basta. Ho dato la sceneggiatura a sei persone, e se non posso fidarmi di loro perdo la voglia di fare questo film. Pubblicherò la storia, ho finito. Passerò a un altro progetto. Ho altre dieci storie come quella“. Poi, per fortuna, ha cambiato idea. Così il suo western ha cominciato a prendere forma e lo scorso gennaio sono cominciate le riprese; nel cast Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Tim Roth, Belinda Owino, Gene Jones, Dana Gourrier, Lee Horsley, James Parks, Craig Stark, Keith Jefferson e Zoe Bell. Naturale che il primo trailer sia stato accolto con somma gioia e curiosità. Però – ahinoi – si tratta di un fake.

Pubblicato da tale Lucas F, il video è fasullo. Un altro colpo basso, dunque. Ma è fatto bene, accidenti. Molto bene. Ci sono fotogrammi appartenenti ad altre pellicole interpretati dagli attori scelti per questa nuova opera, messi insieme con alcune immagini di film western. In questo mix sembra di riconoscere qualche spezzone proprio di The Hateful Eight. Dietro non c’è la mano di un dilettante, anzi. Di conseguenza viene anche da chiedersi se si tratti di uno scherzetto realizzato dallo stesso Tarantino. Magari per rifarsi di tutti gli ostacoli incontrati finora, chissà…

Impostazioni privacy