Deadpool: Ryan Reynolds con una foto aggiorna i fan sullo stato del film

Che a certi attori piaccia confrontarsi via social con i propri fan è indubbio, come lo è il fatto che Ryan Reynolds sia uno di questi. Molto attivo via social, il divo e invidiato marito di Blake Lively, infatti, ama commentare notizie o rilasciare particolari delle sue “fatica lavorative”. Ed è ciò che è accaduto solo poche ore fa quando Reynolds ha postato una sua foto con il viso gonfio e insanguinato solo per dire ai tanti follower che le riprese di Deadpool (lo spin-off di Wolverine) sono giunte a metà dell’opera.

Un bello spavento per tutti i suoi ammiratori che, consci di ciò che era accaduto a Reynolds solo qualche giorno fa hanno subito temuto il peggio (l’interprete, infatti, mentre stava lasciando il parcheggio dell’hotel Shangri-La di Vancouver, Canada, è stato colpito da un’auto che non si è fermata a soccorrerlo ma è fuggita. Fortunatamente non ha riportato ferite e, in seguito, la polizia è riuscita anche a fermare il pirata della strada). Ma è bastato leggere la scritta che accompagnava l’immagine per capire che si trattava solo di una provocazione: “Officially halfway through production on #deadpool and I feel fine. The other guys? notsomuch” (ovvero: “Siamo ufficialmente giunti a metà produzione di Deadpool. Per me va tutto bene, non so dire per gli altri”).

tweet
Il film è diretto da Tim Miller, la sceneggiatura è stata firmata da Rhett Reese e Paul Wernick. Nel cast insieme al protagonista anche TJ Miller, Gina Carano, Morena Baccarin, Brianna Hildebrand e Ed Skrein. Come è noto, pellicola racconta la storia di origine dell’ex operativo delle forze speciali divenuto mercenario Wade Wilson che, dopo essere stato sottoposto a un esperimento genetico (nonché illegale) da cui esce con strabilianti poteri di rigenerazione, assume l’alter ego Deadpool. Armato con le sue nuove abilità e un buio e contorto senso dell’umorismo, Deadpool dà la caccia all’uomo che ha quasi distrutto la sua vita. Per vederlo in sala, però, bisognerà aspettare il 12 febbraio 2016. Al momento, quindi, meglio accontentarsi dei cinguettii di Ryan Reynolds…

Foto by Twitter

Impostazioni privacy