Wonder Woman: la DC Comics chiama Chris Pine per affiancare Gal Gadot

L’attore Chris Pine potrebbe unirsi al cast dell’atteso kolossal Wonder Woman con Gal Gadot protagonista, la cui uscita è prevista per il 23 giugno 2017. Dopo il successo raggiunto nei panni del comandante James T. Kirk negli ultimi due film della saga Star Trek diretti da J.J. Abrams, l’interprete trentaquattreenne è in trattativa per vestire i panni di Steve Trevor, personaggio chiave dell’universo fumettistico legato alla principessa amazzone della DC Comics. La pellicola della Warner Bros, diretta da Patty Jenkins (tra i registi di serie tv come Breaking Bad, The Walking Dead e Il trono di spade), seguirà in ordine temporale Batman v Superman: Dawn of Justice (ecco il teaser trailer su Velvet Cinema) e Suicide Squad, previsti nel 2016, mentre precederà Justice League, nelle sale di tutto il mondo a fine 2017.

Diamo uno sguardo al personaggio che dovrebbe interpretare Chris Pine. Nei fumetti della DC, Steve Trevor originariamente era un pilota di elicotteri che precipita sull’isola delle amazzoni e viene curato da Wonder Woman, che se ne innamora e decide di seguirlo in America. Col tempo, come spesso accade, la sua figura ha subito numerosi cambiamenti e ultimamente è apparso nelle vesti di colonnello e ambasciatore dell’ONU, strettamente legato alla Justice League. In entrambi i casi però rappresenta l’interesse amoroso di Diana Prince alias Wonder Woman. La candidatura di Pine è seguita al rifiuto del collega Scott Eastwood, il quale ha preferito entrare nel cast di un’altra pellicola della DC Comics, ovvero Suicide Squad.

Wonder Woman: la DC Comics chiama Chris Pine per affiancare Gal Gadot

Ricordiamo che Gal Gadot farà il suo esordio nei succinti panni della guerriera amazzone nel film Batman v Superman: Dawn of Justice e che tornerà poi a impugnare il suo celebre lazo e i braccialetti indistruttibili in Justice League. Il contratto di Chris Pine potrebbe includere anche quest’ultimo kolossal e forse è per questo motivo che si sono allungate le trattative, visto che l’attore dovrà prossimamente anche tornare a interpretare il comandante Kirk nel terzo film del nuovo Star Trek targato re Mida Abrams.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy