Venezia 72, Vasco Rossi sbarca al Lido: un red carpet a tempo di rock [FOTO]

L’11 settembre alla Mostra del Cinema di Venezia è il “Vasco Day”. Ovvero è il giorno in cui alla Sala Darsena viene presentato Il decalogo di Vasco, il film documentario di Fabio Masi su, con e dentro Vasco Rossi. E, per l’occasione, insieme al regista, in laguna non poteva che arrivare anche lui, il protagonista in carne e ossa.

Dopo il tradizionale red carpet (previsto per le 19), alle 21 il cantante incontra il pubblico (ma solo quello che è riuscito a prenotare l’ingresso in sala) insieme al giornalista Vincenzo Mollica. E se Vasco Rossi al Lido è sbarcato solo poche ore fa, sono invece migliaia i fan che lo aspettano con pazienza e dedizione da almeno un paio di giorni, per poter “essere in prima fila”. Uno di loro, intervistato dalla web tv di Radio Montecarlo, racconta di essere arrivato ieri. Avrebbe voluto dormire davanti la Sala Darsena, ma non glielo hanno permesso. Così, in fila, ci si è messo “solo” all’alba, ma per Vasco, assicura: “ne vale la pena“.

vasco 2
vasco 1
sale
vasco 4
vasco 3
Insomma, gli ammiratori a Venezia non stanno più nella pelle, ma sulla necessità di una pellicola sull’artista di Zocca il popolo della Rete, invece, è diviso. “Non ne sentivamo il bisogno di un film su Vasco“, “Noi questa crisi di Vasco Rossi non la paghiamo“, “Ho sacrificato tutto in nome del rock. Dove per ‘tutto’, evidentemente non intendiamo droga, donne e soldi“. Sono alcuni dei commenti degli “haters”. Eppure, c’è da dire, che grazie al suo arrivo alla Mostra del Cinema si respira un’atmosfera più viva e frizzante degli ultimi giorni, il che di per sé è un fatto positivo. E per chi non potrà essere presente fisicamente all’incontro, solo pochi minuti fa un tweet ufficiale de La Biennale ha fatto sapere che l’appuntamento sarà trasmesso in differita alle 22.30 sui due maxi schermi del Lido. Mettetevi comodi.

Foto by Twitter

Impostazioni privacy