Kate Winslet sarà Lee Miller, la fotoreporter musa di Picasso e Man Ray

Quarant’anni, un grande carriera alle spalle e un nuovo entusiasmante progetto per il futuro. Stiamo parlando di Kate Winslet, l’attrice premio Oscar che interpreterà la modella, artista, fotoreporter e corrispondente di guerra americana Elizabeth “Lee” Miller nel film (ancora senza titolo) che verrà prodotto da Troy Lum (lo stesso di Saving Mr. Banks e The Water Diviner) e Andrew Mason (Matrix).

Secondo quanto riportato dall’Ansa, la pellicola sarà ispirata alla biografia The Lives of Lee Miller, scritta dal figlio Antony Penrose e racconterà la vita della donna vista con gli occhi della protagonista stessa. La Hopscotch Features, infatti, ha opzionato i diritti del volume e ha ottenuto l’accesso esclusivo al Lee Miller Archives, curato proprio da Penrose e in cui sono raccolte tutte le foto e i diari di viaggio della madre. Al momento, però, a parte la protagonista, non vi sono ancora registi o sceneggiatori coinvolti nel progetto e nemmeno co-protagonisti.

Ma chi era esattamente Lee Miller? Conosciuta sia per il suo fascino che per il suo talento, è stata la musa ispiratrice e la collaboratrice di moltissimi artisti come Pablo Picasso e Man Ray, da cui ha anche appreso i rudimenti della tecnica fotografica. Durante la seconda guerra mondiale, inoltre, la donna ha iniziato una carriera come fotoreporter, documentando l’uso del napalm in Francia o l’orrore dei campi di concentramento nazisti in Germania.

E se questo su Lee Miller è ancora un progetto in fase di sviluppo, per rivedere la star sul grande schermo non dovremmo aspettare poi molto. Infatti, Kate Winslet interpreta Joanna Hoffman nel nuovo biopic dedicato al genio di Steve Jobs (che ha il volto di Michael Fassbender, qui il trailer). Joanna è un’ex responsabile marketing della Macintosh, e gioca un ruolo fondamentale nel film di Danny Boyle la cui uscita è prevista in Italia per gennaio 2016.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy