Framed: Julia Roberts sarà la protagonista del film su Kelli Peters

La pellicola di cui Julia Roberts sarà protagonista, racconta la vera storia di una madre incastrata per possesso di stupefacenti da una coppia di genitori.

In Framed, Julia Roberts interpreterà Kelli Peters, una madre di famiglia la cui vita viene quasi completamente distrutta dopo essere stata incastrata per possesso di droghe dai genitori di un altro bambino che frequentava la scuola elementare di sua figlia a Irvine, in California. Jill e Kent Easter nascosero marijuana e svariate pillole nella macchina della Peters per screditarla e allontanarla dal ruolo di Presidente dell’Associazione Genitori (PTA). Prima di questo gli Easter, entrambi avvocati, avevano ripetutamente minacciato e intentato una causa civile, poi caduta nel nulla, contro la Peters. Il loro rancore nei suoi confronti era cominciato quando il figlio era rimasto chiuso fuori da scuola per qualche minuto quando era sotto l’affidamento della donna.

kelli-peters-cries-during-easter-trial_abc-news

Framed è tratto dalla vera storia di Kelli Peters, da lei stessa raccontata nel suo libro I’ll Get You! Drugs, Lies, and the Terrorizing of a PTA Mom, scritto insieme a Sam Rule. La pellicola ripercorrerà la vita della donna, incastrata dai coniugi Easter per possesso di droghe. L’evento accade a Irvine, in California nel 2011. Per più di cinque anni la povera Kelli ha dovuto sobbarcarsi una lunga odissea giudiziaria per discolparsi, prima di conquistare la piena assoluzione ed essere scagionata dalle false accuse. In questi cinque anni tutte le testate statunitensi hanno seguito il caso Peters, rendendo la vicenda incredibilmente popolare, ciò dovrebbe rendere il film tratto da fatti reali, interessante per una larga fetta di pubblico. L’annuncio di Framed è stato dato nel momento in cui finalmente la vicenda si è chiusa in maniera positiva per la protagonista, che ha anche ottenuto un bel risarcimento di quasi 6 milioni di dollari dai genitori che l’avevano accusata.

Photo credits Facebook

Impostazioni privacy