Star Wars: multa salatissima per l’infortunio di Harrison Ford

L’attore si ruppe una gamba durante le riprese di Star Wars VII. La produzione sarà costretta a pagare una megamulta da 1,6 milioni di sterline (1,8 milioni di euro).

Un tribunale di Londra ha inflitto alla compagnia di produzione del film “Star Wars: Il risveglio della Forza”, la britannica Foodles Production di proprietà del colosso Disney, una megamulta da 1,6 milioni di sterline (1,8 milioni di euro) per non aver rispettato gli standard di sicurezza nei celebri Pinewood Studios, nel Buckinghamshire. Tutto per un infortunio sul set che nel 2014 poteva costare la vita ad Harrison Ford. L’attore americano se la cavò con una frattura alla gamba anche se all’inizio si pensava alla caviglia. L’incidente è avvenuto quando Ford nei panni di Han Solo è stato colpito alla gamba da una porta ideulica mentre si trovava nella ricostruzione dell’astronave Millennium Falcon.

Trasportato immediatamente in ospedale con l’elicottero, all’inizio l’incidente venne minimizzato dallo stesso agente di Ford, il perchè è piuttosto evidente: la frattuta di un attore ultra settantenne può costare almeno due o tre mesi fuori da set. Ciò avrebbe comportato un forte rallentamento della produzione del film che invece non si è verificato. Questo stava a significare che Han solo non sarebbe stato uno dei protagonisti della pellicola, ed infatti tutti i fan di Star Wars stanno ancora piangendo la sua morte avvenuta nella proprio ne “Il risveglio della forza” per mano del figlio passato al lato oscuro.

han-solo-action-figure

Star Wars: Il risveglio della Forza ha incassato $936,7 milioni in Nord America e $1.131,6 miliardi nel resto del mondo, per un totale complessivo di $2.068,2 miliardi, a fronte di un budget di produzione di 245 milioni di dollari. Globalmente il film ha esordito con 529 milioni di dollari nei primi cinque giorni in 74 paesi, il più alto incasso d’esordio di sempre, di cui $48 milioni provenienti dal circuito IMAX. È il secondo film nella storia del cinema a incassare più di $500 milioni nel week-end d’esordio. La pellicola ha incassato 1 miliardo di dollari dopo soli 12 giorni di programmazione, superando il precedente record di Jurassic World. È il ventiquattresimo film nella storia del cinema a superare il miliardo di dollari globalmente e il quinto film del 2015 a raggiungere tale traguardo. Star Wars: Il risveglio della forza è il maggior incasso del 2015, il maggior incasso di sempre in Nord America e il terzo maggior incasso della storia del cinema. Inoltre è il terzo film nella storia del cinema a superare i 2 miliardi di dollari, traguardo stabilito in 53 giorni. Insomma, una megamulta di 1, 8 milioni di euro restano pur sempre bruscolini rispetto agli incassi raggiunti al botteghino.

Photo credits Facebook

Impostazioni privacy