Rocco Schiavone, il Sap sindacato della Polizia: “In 3 puntate reati per 28 anni di galera”

Ancora polemiche per Rocco Schiavone interpretato da Marco Giallini. Questa volta a dire la sua è il Sap, sindacato della Polizia di Stato. Intanto il venerdì non va in onda…

Nessuna pace per il comissario Rocco Schiavone. Sembra proprio che la fiction abbia messo in subbuglio la Rai e non solo. A quanto pare questa figura da eroe controcorrente non è affatto piaciuta ad alcuni. Sì, alcuni perché invece il pubblico ha reagito benissimo premiando la fiction con ottimi ascolti. A far polemica soprattutto Gasparri che aveva detto: “Il servizio pubblico non può erigere a modello comportamentale questo qui che ruba droga e si fa le canne” (LEGGI ANCHE: ROCCO SCHIAVONE, GASPARRI ATTACCA: “NO A POLIZIOTTO CHE SI DROGA COME IDOLO”).

La polemica però si è allargata a macchia d’olio e la questione è arrivata anche in Parlamento (LEGGI ANCHE: ROCCO SCHIAVONE: LA POLEMICA ESCE DAL WEB E ARRIVA IN PARLAMENTO). Quanto disturbo per uan semplice fiction. Insomma a quanto pare in Italia certe cose fanno ancora rumore. Dopo tutto bisogna ammetterlo, negli ultimi tempi la Rai sta proprio osando, con proposte sicuramente alternative rispetto ai palinsesti di qualche anno fa. Ma questo processo di modernizzazione non piace proprio a tutti…

A dare però man forte a chi sta guidando la polemica contro Rocco Schiavone interviene anche il Sap, Sindacato Autonomo Polizia:Tossicodipendente, colpevole di falsa testimonianza e creazione di prove false, violento, ladro, corrotto e corruttore, sfruttatore della prostituzione. Solo per i reati delle prime tre puntate, Schiavone dovrebbe scontare 20-28 anni: una laurea ad honorem da criminale”. “È una vergogna – sottolinea il segretario generale del Sap Gianni Tonelli – che la tv di Stato arrivi a mandare in onda una fiction che dà un’immagine distorta della Polizia di Stato“. Poi aggiunge: “Si dovrebbe porre il problema dei valori che promuove. E non dicano che tutti sanno distinguere tra fiction e realtà, perché invece è così che nascono i pregiudizi”. Intanto la serie attesa per venerdì 18 novembre non andrà in onda, la prossima puntata è fissata per mercoledì 23 novembre 2016 (LEGGI ANCHE: ROCCO SCHIAVONE: RIASSUNTO E ANTICIPAZIONI 23 NOVEMBRE).

schiavone

Photo Credits Facebook

 

Impostazioni privacy