The Vampire Diaries: ecco come doveva essere il vero finale secondo Julie Plec

Julie Plec dopo il finale si sbottona, e ammette che qualche tempo fa aveva progettato un finale per diverso per The Vampire Diaries rispetto a quello andato in onda. Ecco la verità.

Delusi dal finale di The Vampire Diaries? Effettivamente per una serie durata 8 stagioni ci si aspettava qualcosa in più rispetto a uno Stefan vittima sacrificale e a un banale felici e contenti, forse privo di senso, in quanto tutto è stato risolto brevemente e in maniera frettolosa. Insomma il dover utilizzare Nina Dobrev in un solo episodio per dare una fine alla serie si è percepito bene. Come si aspettavano in molti l’abbondono della Dobrev ha influito e non ben poco sul finale di stagione, perché la Plec ha confessato la fine doveva essere tutt’altra rispetto a quella vista. Ecco il vero finale di The Vampire Diaries se Nina Dobrev  non avesse abbandonato lo show, ‘costringendo’ la produzione a contiuare senza di lei.

“Durante la seconda stagione – ha raccontato la produttrice Julie Plec -, quando Kevin e io eravamo follemente innamorati di questa serie e di questa storia di due fratelli innamorati della stessa ragazza e il triangolo stava iniziando a prendere forma, ci siamo detti: quando tutto sarà finito, quando lo show finirà, i due fratelli dovrebbero morire per salvare la ragazza e vegliare su di lei come fantasmi (per questo abbiamo introdotto l’Altro Lato), mentre lei sarebbe andata via verso il tramonto, sarebbe andata avanti con la sua vita e avrebbe sposato Matt Donovan, e magari sarebbe anche diventata un dottore, il tutto con i due fratelli al suo fianco a guardarla vivere. Questo è ciò che ci ha fatti scoppiare in lacrime ai tempi della seconda stagione” Ma non è finita qui.

elena

“Ho sentito come se avessimo preso l’impegno di mostrare Damon ed Elena insieme – confessa la Plec -, alla fine. Se Nina non fosse andata via, mi sarebbe piaciuto scoprire se lei e Stefan sarebbero riusciti a trovare il modo di tornare insieme. Non so se sarebbe successo, ma se non fosse andata via, a lungo andare il triangolo sarebbe tornato in scena prima della fine della serie e ci sarebbe stato un vero dubbio sulla scelta finale. Ma la sua uscita di scena ha sigillato un contratto d’amore tra lei e Damon. In quel momento, secondo me, lo show ha smesso di avere al centro un triangolo e si è trasformato in uno show che mette al centro il potere di questi due fratelli e il profondo affetto che li lega. E quindi non avrei mai potuto uccidere entrambi, né lasciarli senza il loro lieto fine. Non sarebbe mai successo”. E invece…

Photo Credits Twitter

Impostazioni privacy