Uscite in sala: Aspettando il Re e gli altri film di questa settimana

Dal nuovo lungometraggio con Tom Hanks, Aspettando il Re, a Nerve tutte le uscite al cinema del 15 giugno.

Anche in questa terza caldissima settimana di giugno i cinema ospiteranno tante nuove interessanti pellicole per chi, magari dopo una giornata al mare, ha voglia di rilassarsi ancora davanti un bel lungometraggio. Ecco, in particolare, quali pellicole potrete trovare nelle sale:

Aspettando il Re

Aspettando il Re è un film scritto e diretto da Tom Tykwer, adattamento cinematografico del romanzo di Dave Eggers Ologramma per il re, con protagonista Tom Hanks nei panni del cinquantenne statunitense Alan Clay, divorziato e sull’orlo della bancarotta. L’uomo viene mandato in Arabia Saudita dalla compagnia per la quale lavora per ottenere l’appalto di fornitura dei servizi informatici per una città avveniristica in costruzione nel mezzo del deserto. Clay scoprirà ben presto che la sua missione è più difficile del previsto. Del re non c’è traccia e nessuno dei suoi collaboratori sembra sapere quando questi si presenterà per assistere alla presentazione dei prodotti della ditta fra cui spicca un sistema per le videoconferenze basato sugli ologrammi. Alan passa le sue giornate in attesa, tra il cantiere e il suo hotel a Gedda. In queste giornate, l’uomo fa un bilancio della sua vita e stringe amicizia con il suo autista Yousef.

Nerve

Diretto da da Henry Joost e Ariel Schulman Nerve vede come protagonisti Emma Roberts, Dave Franco e Juliette Lewis. Vee (la Roberts) è una studentessa del liceo come tante che per uscire dalla sua routine, decide di partecipare a un gioco globale online, una sorta di ’verità o penitenza, in cui è un pubblico di ‘osservatori’ vota per i propri preferiti e commenta quello che sta accadendo. Vee diventa un vero e proprio fenomeno e avanza in classifica fino a quando scopre che il gioco, nei suoi livelli più alti, diventa qualcosa di diverso, che arriva a situazioni di vita o di morte.

Io danzerò

Il dramma della cineasta Stéphanie Di Giusto si concentra sulla figura di una delle più grandi esponenti del balletto moderno Loïe Fuller e sul complesso rapporto tra lei e la maestra e rivale Isadora Duncan, considerata forse la più importante precorritrice della danza moderna.

Una doppia verità

Una doppia verità è una pellicola diretta da da Courtney Hunt con Keanu Reeves e Renée Zellweger. L’avvocato difensore Richard Ramsay (Reeves) lavora su un duro caso per difendere il diciassettenne Mike Lassiter, sospettato di aver ucciso il suo ricco padre. Ramsay chiede l’aiuto di una giovane avvocatessa, Janelle, che è determinata a scoprire la verità su quello che è accaduto quel giorno.

Parigi può attendere

La cineasta Eleanor Coppola porta sul grande schermo la storia di Anne donna al bivio sposata con un produttore cinematografico di successo che si trova inaspettatamente a fare un viaggio in auto da Cannes a Parigi in compagnia di un socio in affari di suo marito. Quella che sarebbe dovuta essere una gita di sette ore si trasforma in una spensierata avventura, lunga due giorni e piena di deviazioni che porteranno Anne in luoghi pittoreschi e ad assaggiare buon cibo e vino… un on the road romantico e intenso.

Lady Macbeth

Stimato regista teatrale inglese, William Oldroyd esordisce sul grande scehrmo con Lady Macbeth. Nei vesti della protagonista, pronta a fare di tutto pur di non vivere un’esistenza misera alle dipendenze di un marito negligente la donna, dopo essere divenuta moglie di un uomo adulto e che non ama, intraprende una passionale relazione con un giovane stalliere.

Photo Credits: Uffici Stampa

Impostazioni privacy