Ivano Marescotti, malore sul palcoscenico: spettacolo sospeso

Momenti di grande apprensione in quel di Trieste. Sabato 31 gennaio è stata sospesa la replica de La Fondazione di Raffaello Baldini, in programma al Teatro Miela per il cartellone altripercorsi del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, a causa di un improvviso malore del protagonista: Ivano Marescotti. Malore che ha reso impossibile la prosecuzione dello spettacolo. Per fortuna, come informa lo Stabile, il noto attore sta già meglio e le recite riprenderanno regolarmente. Con ogni probabilità, lui si sottoporrà a una serie di esami per verificare la causa di quanto accaduto.

Classe 1946, nato in un piccolo centro in provincia di Ravenna, Marescotti è un volto molto noto del piccolo e del grande schermo nostrano. Fra l’altro ha lavorato in pellicole di successo come Il portaborse di Daniele Luchetti, Johnny Stecchino e Il mostro di Roberto Benigni, Pasolini – Un delitto italiano di Marco Tullio Giordana, Il talento di Mr Ripley di Anthony Minghella, Hannibal di Ridley Scott, Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enza Negroni, Lezioni di cioccolato di Claudio Cupellini.

Per quanto riguarda la tv, Ivano Marescotti ha rafforzato la propria notorietà recitando ne La Piovra 6, I ragazzi del muretto 2, E poi c’è Filippo, I liceali, Un medico in famiglia 8. Presto lo vedremo nell’attesissima fiction targata Mediaset Il Bosco al fianco di Giulia Michelini, Claudio Gioè e Andrea Sartoretti. Forse non tutti sanno che, prima di intraprendere la carriera d’attore, Marescotti ha lavorato per dieci anni presso l’ufficio edilizia della Provincia di Ravenna. Il progetto era quello di iscriversi all’Università, poi ha deciso di dare una sterzata netta alla propria esistenza e mosso i primi passi in ambito teatrale. Ha calcato numerose scene ed è stato diretto anche da Mario Martone, Carlo Cecchi, Giampiero Solari, Giorgio Albertazzi.

Foto by Twitter

Impostazioni privacy