Un passo dal cielo 3: Eva lascia la città. E il povero commissario?

Oggi, giovedì 5 febbraio, andrà in onda su Rai Uno la quinta puntata di Un passo dal cielo 3: Pietro (Terence Hill) è sospeso dal servizio per aver ucciso uno degli aggressori di Natasha (Caterina Shulha), ma continua ugualmente ad indagare sugli omicidi di San Candido. Natasha è alla ricerca del figlio che tutti pensavano morto e che invece è stato semplicemente adottato illegalmente. In suo aiuto c’è la new entry Tommaso Belli (Tommaso Ramenghi) che però ha molti segreti da nascondere e questa sua condizione lo influenza molto nel rapporto con gli altri. L’uomo è invaghito della ragazza ed è anche ricambiato: così tra i due scatta il bacio.

C’è crisi invece tra Giorgio (Gabriele Rossi) e Chiara (Claudia Gaffuri). Quest’ultima ha baciato Karl Reuter (Giovanni Scifoni), uno chef affascinante con cui lavora come aiuto-cuoco. Inizialmente non sa se raccontare tutta la verità al suo futuro marito, ma alla fine ceda e confessa l’accaduto. Ovviamente tra i due si scatena un litigio senza fine. Nel frattempo il commissario Vincenzo Nappi (Enrico Ianniello) è rimasto single dopo la rottura con Silvia (Gaia Bermani Amaral), ma resta affascinato dalla modella spagnola Eva Fernandez (Rocio Munoz Morales).

La donzella combina spesso dei guai e l’ultimo è “fatale”. Decide di aprire un agriturismo ecosostenibile, ma non ha soldi, così chiede un mutuo nella banda in cui lavora l’amica Silvia (Sara Zanier) che è innamorata di Nappi e in cambio del denaro si fa combinare un appuntamento con lui. Sara conquista il commissario, ma la Fernandez non riesce comunque ad ottenere il denaro sufficiente, così va su tutte le furie e parte. Intanto Vincenzo e Sara iniziano a frequentarsi, ma quando lui capisce che non è la donna giusta, vorrebbe lasciarla, anche se non sa come fare. Riuscirà a mollarla o no?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy