Wolverine è morto. Per ora solo nel fumetto, ma cosa accadrà nel film con Hugh Jackman?

Questa è una delle notizie destinate a fare discutere molto gli amanti degli X-Men e dei supereroi in generale: Wolverine muore. Così, almeno, nel fumetto della Marvel Comics che negli Stati Uniti ha già raggiunto il boom di vendite. Il suo posto viene preso (almeno temporaneamente) da una squadra di altri mutanti, tra cui Fantomelle: una donna, francese e musulmana. Una scelta al passo coi tempi o solamente una provocazione? Per capirlo bisognerà aspettare ancora un po’, quello che però ora tutti si chiedono è se questa decisione influirà anche sulla trasposizione cinematografica del personaggio.

In attesa dell’uscita nelle sale di X-Men: Apocalypse, l’attore Hugh Jackman (che dà il volto all’eroe dai lunghi artigli) in una recente intervista a Mtv News ha accennato al nuovo film di Bryan Singer e al suo personaggio di Wolverine, confermando che sarà ambientato in un momento inedito rispetto al consueto svolgimento della storia e che sarà ricco di sorprese.

Alla luce di questa notizia, però, l’interprete australiano potrebbe riferirsi sia alla sequenza finale di X-Men: Giorni di un Futuro Passato in cui Logan viene recuperato dal fondo del fiume da una Mystica (con le sembianze di Striker) che dichiara: “Adesso penso io a lui“, sia alla possibilità che il destino del mutante del grande schermo segua quello della carta stampata.

Nella stessa intervista, Jackman ha anche parlato della possibilità che nel film ci sia Charles Xavier interpretato da Patrick Stewart. Infine, commentando la notizia sull’entrata di Spider-Man nell’Universo Cinematografico Marvel, l’attore ha alluso alla possibilità che un giorno anche gli X-Men facciano lo stesso: “Mi piacerebbe l’idea di un Batman vs. Iron Man vs. Wolverine, ma vedremo cosa succederà. Magari di questo passo sentiranno la necessità di farlo un giorno“. Una necessita resa ancora più impellente dal tragico destino del mutante nel fumetto? Ai posteri l’ardua sentenza.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy