Ben Hur cambia set: si gira tra le dune di Castelporziano

Le riprese di Ben Hur cambiano set e, dagli studi di Cinecittà, raggiungono il litorale romano. Da domani, lunedì 11 maggio (e fino al 20 secondo l’accordo sottoscritto dal Comune di Roma e dalla Capitaneria di Porto con i produttori statunitensi) saranno le dune di Castelporziano a fare da sfondo al remake del kolossal del 1959 diretto dal regista Timur Bekmambetov con Jack Huston e Morgan Freeman.

Nei giorni scorsi, proprio Freeman aveva catalizzato l’attenzione mediatica dopo aver dichiarato al The Daily Beast di essere un fumatore di cannabis da molto tempo. “Dopo tanti anni – ha detto l’attore premio Oscar al quotidiano – credo che la marijuana sia la unica terapia del dolore che funzioni davvero“. Dopo un incidente d’auto di sette anni fa, Morgan Freeman dovette subire diverse operazioni su tutta la lunghezza del braccio sinistro e sulla mano i danni furono permanenti. Da allora, infatti, la star di Hollywood indossa un guanto di compressione per evitare che il sangue ristagni. “Io la prendo in qualunque modo – ha proseguito – la fumo, la mangio, la bevo, la sniffo. Quando ho dolori al braccio, mi aiuta molto“.

E “proclami” a parte, ora per il cast è il momento di tornare al lavoro. L’insediamento di mezzi e di operatori è già iniziato e la spiaggia di Castelporziano è stata parzialmente chiusa al pubblico. In tutto saranno circa 300 le comparse che animeranno il tratto di arenile compreso tra il primo e il quarto cancello. Per l’occasione, la battigia è stata completamente “ripulita” dai rifiuti e da tutto quello che potrebbe essere incongruente con il periodo storico rappresentato. L’11 e 12 maggio, inoltre, scatterà anche il divieto di navigazione e sono molti anche i marinai di salvataggio di Ostia e di Fiumicino ingaggiati per “fingere” il naufragio, arricchito da relitti e galleggianti a poche centinaia di metri dalla riva.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy