Martin Freeman a Venezia per le riprese di Sherlock? La smentita, il giallo

Strano il recentissimo episodio che ha come protagonista Martin Freeman. Sì, perché se qualche giorno fa è giunta la conferma relativa alla realizzazione della quarta stagione di Sherlock, amata serie Bbc/Pbs, e il primo teaser dell’episodio natalizio sta facendo incetta di visualizzazioni, dall’altra l’attore britannico è stato ospite a Giffoni Experience. Il 19 luglio, per l’esattezza. E in quell’occasione ha svelato che una parte del suddetto speciale sarà girato in Italia, più esattamente a Venezia. “Luogo perfetto – si legge in una nota stampa – per il ritorno a casa di Sherlock, nell’epoca vittoriana“. L’affermazione di Freeman ha subito destato qualche perplessità fra i fan, i quali sapevano sapevano che come location era stata scelta Londra. E poche ore dopo, lui ha smentito.

Ha parlato di Venezia – è stata la sua spiegazione – per “conquistare la stima” dei fan italiani. Bah, sarà. Non che ci sia bisogno di ricorrere a simili escamotage, eh. Comunque è andata così, Freeman ha deciso di tornare sui suoi passi. L’ambientazione in epoca vittoriana, invece, è ormai certa. E già era stata anticipata tramite l’account ufficiale twitter della Bbc One con due tweet che mostravano la sceneggiatura dell’episodio speciale e una foto con i due protagonisti, ovvero Benedict Cumberbatch e lo stesso Freeman, in abiti tipici di quel tempo.

La realizzazione della quarta stagione è stata molto discussa, anche a causa di una serie di annunci e smentite che per un bel po’ hanno tenuto i telespettatori sulle spine. Il problema maggiore è coinciso con la disponibilità dei due protagonisti, che rispettivamente interpretano Sherlock Holmes e John Watson, richiestissimi in diversi set in giro per il mondo. Comunque: la nuova stagione andrà probabilmente in onda nel 2016, mentre lo speciale di Natale farà da ponte tra il terzo e quarto atto. Lo speciale durerà 90 minuti e potrebbe riprendere il cliffhanger con cui si è conclusa la terza stagione con l’ipotesi del ritorno di Moriarty.

Foto by Ufficio stampa

Impostazioni privacy