Prima di lunedì: Fabio Troiano sul set con Vincenzo Salemme, Martina Stella e Sandra Milo

Fabio Troiano c’ha preso gusto. Ormai non si accontenta più di recitare ma continua a cimentarsi come sceneggiatore. Così, dopo Non c’è 2 senza te, film di cui è protagonista insieme a Belen Rodriguez e Dino Abbrescia, ecco che firma anche il lungometraggio Prima di lunedì, nuovamente insieme a Massimo Cappelli che a sua volta torna a posizionarsi dietro la macchina da presa. Troiano, manco a dirlo, è pure interprete. Al suo fianco Vincenzo Salemme, Martina Stella e Sandra Milo.

E’ la storia – ha spiegato davanti ai giovanissimi protagonisti del iffoni Film Festival – di due ex che si rincontrano dopo anni di fidanzamento e un brusco addio. Si ritrovano il venerdì prima delle nozze di lei previste per la domenica successiva. Per un caso fortuito dovranno passare un giorno ed una notte insieme…“. Le riprese cominceranno il prossimo 8 agosto a Torino – città nella quale è nato – e “partire da zero con qualcosa – dice lui – è sempre affascinante, vedere come si sviluppa la storia, come nasce il soggetto“. Troiano confessa che c’è ancora in ballo un altro progetto, partito due anni or sono e poi arenatosi: “Un film su Massimo Troisi, in cui avrei dovuto interpretare proprio Massimo, con la regia di Luca Miniero. Spero si possa riprendere“.

E ancora: nella prossima stagione televisiva, probabilmente all’inizio del 2016, Rai Uno manderà in onda La classe degli asini, film tv che lo vede lavorare con Vanessa Incontrada e Flavio Insinna, per la regia di Andrea Porporati: “Girata a Torino e ambientata negli anni ’70, la storia è uno spaccato di vita vera, un racconto molto toccante con personaggi realmente esistiti“. Sul Blue Carpet del Giffoni, Troiano non ha perso l’occasione per strappare qualche risata e, parlando di Non c’è 2 senza te, “la cosa più difficile – ha scherzosamente rivelato – è stato baciare Belen”. Circa il tema dell’evento, ovvero il motto di Orazio Carpe Diem, ecco la sua riflessione: “Il treno passa ma tu devi andare alla stazione altrimenti è tutto inutile. Devi essere bravo a cogliere la possibilità che la vita ti offre“.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy