Norm of the North: primo trailer del film d’animazione targato Lionsgate

La Lionsgate e la Splash Entertainment hanno rilasciato il primo trailer di Norm of the North, film d’animazione che debutterà nelle sale italiane il 3 febbraio 2016. Diretto da Trevor Wall (regista delle serie animata Sabrina vita da strega, tratta dall’omonimo telefilm) e sceneggiato da Jack Donaldson e Derek Elliott, il film è incentrato su un orso polare di nome Norm, preoccupato che il suo Polo venga colonizzato dagli esseri umani. Dopo aver scoperto che una compagnia americana sta per attuare un progetto innovativo che prevede la costruzione di un complesso di grattacieli tra i ghiacci dell’artico, l’animale tenta di convincere alcuni degli abitanti della sua terra ad agire per fermare questa follia.

Dato che nessuno sembra prestargli attenzione, decide di passare all’azione da solo e, seguendo i consigli di un saggio gabbiano, si prepara ad affrontare il suo nemico in quel di New York, accompagnato da tre lemmings. Nella Grande Mela trova un’alleata preziosa, la nipotina del boss dell’edilizia, la quale gli svela come perorare la sua causa e convincere altri uomini ad abbandonare il progetto. L’unico modo è quello di diventare famoso. L’orso decide quindi di travestirsi da rapper e far ballare come una crew i suoi piccoli amici combinaguai, ma funzionerà? Già dal divertente trailer si capisce che ne succederanno di tutti i colori.

Il film ricorda da vicino la saga Madagascar e senza dubbio la Lionsgate spera di ottenere lo stesso successo. Il cast dei doppiatori potrebbe dare una bella mano visto che comprende star della commedia molto amate come Rob Schneider, Heather Graham, Ken Jeong (tutti e tre già insieme in Una notte da Leoni 3), Gabriel Iglesias, Loretta Devine e Bill Nighy. Di contro, nei primi mesi del prossimo anno se la dovrà vedere ai botteghini con altre due importanti pellicole d’animazione ossia Nut Job – Operazione noccioline 2 e soprattutto Kung fu Panda 3 (guarda le prime immagini del film), in uscita 5 anni dopo i 666 milioni di dollari raccolti worlwide dal secondo capitolo. La battaglia sembra impari, ma il trailer promette bene e le risate sono assicurate.

Foto by YouTube

Impostazioni privacy