Non uccidere: Giorgio aiuta Valeria a ritrovare Lucia. Ma la strada della riconciliazione è lunga

Puntuale come sempre, anche domani sera venerdì 2 ottobre, su Raitre alle 21.10 circa, andrà in onda la quarta puntata della fiction Non uccidere (qui le anticipazioni della terza). Protagonista è Miriam Leone, che interpreta Valeria Ferro, una poliziotta dal passato doloroso. Nel cast della serie anche Monica Guerritore (leggi l’intervista esclusiva di Velvet Cinema), Thomas Trabacchi (che è il capo della Ferro, nonché suo compagno) e Gigio Alberti.

Lucia (Monica Guerritore) ormai è a casa e, anche se Valeria (Miriam Leone) ha deciso di tornare ad abitare con lei, il rapporto tra le due donne è sempre più complicato. Valeria, a differenza del fratello Giacomo (Davide Iacopini), non riesce a perdonare la donna di aver ucciso suo padre e non fa nulla per nascondere il suo disagio. Lucia, dal canto suo, comprende i sentimenti della figlia e, per non causarle altra sofferenza, decide di scappare e di far perdere le sue tracce.

Ma a questo punto Valeria, nonostante il risentimento che prova nei confronti della madre il suo apparente distacco, decide di andarla a cercare. Fondamentale in questo caso sarà l’aiuto di Giorgio (Thomas Trabacchi): sarà proprio grazie a lui che riuscirà a trovarla per chiederle di tornare a casa. Lucia, però, continua ad avere molti dubbi, secondo lei la convivenza sotto lo stesso tetto non gioverebbe a nessuna delle due. Valeria la convincerà? Nel frattempo, l’ispettrice dovrà anche cercare di risolvere un nuovo caso particolarmente complesso che riguarda la morte di una donna, il cui cadavere verrà rinvenuto sulle rive del Po e che coinvolge nelle indagini anche una giovane novizia. Cosa sarà accaduto? Riuscirà Valeria a trovare il responsabile dell’omicidio e a non farsi influenzare dalle sue vicende personali?

Foto by Ufficio Stampa

Impostazioni privacy