La mafia uccide solo d’estate, serie tratta dal film: casting per bambini e ragazzi

La mafia uccide solo d’estate, film che segnato il debutto dietro la macchina da presa di Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, è uscito nel novembre 2013. Ed è stato un successo, un grande successo. Ha messo tutti d’accordo, il pubblico più variegato e la critica più esigente; e il botteghino ha parlato chiaro. Nell’aprile successivo lo stesso Pif ha confermato il progetto di trarre dal film una serie tv per la Rai: “L’idea della fiction – ha dichiarato – come prodotto stantio non esiste più, non esistono più certe categorie. Poi al massimo la mafia metterà una bomba ai ripetitori Rai, ma pazienza, li ricostruiremo“. E adesso si sta entrando nel vivo della realizzazione. La regia è affidata a Luca Ribuoli (La squadra, Don Matteo, Questo nostro amore, Grand Hotel) e dovrebbero essere in tutto 6 episodi da trasmettere sul primo canale. La bella notizia è che hanno aperto i casting per ruoli minori, destinati a giovani volti siciliani.

Le selezioni si tengono a Palermo, per l’esattezza si cercano bambini e ragazzi di età compresa fra gli 8 e i 20 anni. Non sono necessarie precedenti esperienze recitative e per proporsi è sufficiente inviare entro il prossimo 10 ottobre (sabato) due foto, un primo piano e una figura intera, insieme ai propri dati personali (nome, cognome, anno e città di nascita) e ai recapiti telefonici dei genitori nel caso non sia stata ancora raggiunta la maggiore età. L’indirizzo mail cui mandare il tutto è castingpif2015@gmail.com.

La mafia uccide solo d’estate racconta la storia di Arturo, dagli anni dell’infanzia all’età adulta. Tramite lui e la sua passione per il giornalismo si traccia un ritratto lucido e al contempo originale della criminalità organizzata e del suo modus operandi, che sperimenta in prima persona; delle vittime illustri ma quasi dimenticate, di tutti i meccanismi tramite cui i mafiosi operano e avvelenano Palermo. L’esistenza di Arturo non è però fatta solo di lotta ma anche d’amore grazie all’incontro con Flora, interpretata da Cristiana Capotondi.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy