Wes Anderson: il nuovo film sarà girato in stop motion e parlerà di un cane

Il prossimo film di Wes Anderson dopo Grand Budapest Hotel sarà un realizzato in stop motion e parlerà di un cane. A rivelarlo il sito The Playlist, raccontando inoltre di come la pre-produzione sarebbe già iniziata. Non è la prima volta che Anderson affronta questo tipo di lavorazione: nel 2009 aveva girato Fantastic Mr. Fox, tratto dal romanzo di Ronald Dahl.

Anche perché l’animazione, e soprattutto la stop motion, sono sempre piaciuti ad Anderson. La stessa tecnica infatti è stata utilizzata anche in altri suoi film, come ad esempio per le creature marine di Le avventure acquatiche di Steve Zissou con Bill Murray (tra gli attori preferiti di Anderson e che ha recitato in molte sue pellicole). Ma realizzare online casino un intero progetto con questo metodo è sicuramente molto più difficile, perché soprattutto dopo Fantastic Mr. Fox riuscire a stupire il pubblico con qualcosa di nuovo non sarà una passeggiata.

fox
Detto ciò, nonostante l”ironia del magazine statunitense The New Yorker, che trova piuttosto strano l”interessamento del regista texano ai cani, considerato la brutta fine che solitamente queste bestiole fanno nei suoi progetti (ovviamente solo per finzione scenica), la notizia ha una certa rilevanza, soprattutto perché si era fatto proprio il nome di Anderson per un’antologia dedicata a una delle colonne portanti del cinema italiano: ovvero Vittorio De Sica. Lo scorso anno, durante il Lisbon & Estoril Film Festival, lo stesso filmaker aveva annunciato di stare preparando una pellicola a episodi ispirata a L’oro di Napoli. Mentre ora arrivano i cani in stop motion. Al momento, però, non è chiaro se Wes Anderson abbia cambiato del tutto idea o se semplicemente abbia posticipato il lavoro su De Sica. Non resta che aspettare.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy