Ocean’s Eleven, Sandra Bullock sarà la protagonista

Sandra Bullock sarà la protagonista di Ocean’s Eleven: la notizia è ufficiale. La regia del film è invece affidata a Gary Ross, che ha già diretto il primo Hunger Games. L’ambizioso progetto, che negli ultimi tempi si era stoppato, dunque è di nuovo in movimento. E bisogna ricordare che il motivo principale della “pausa” coincide con la morte del produttore Jerry Weintraub. Lui, Steven Soderbergh (regista degli altri 3 Ocean’s) e George Clooney si erano messi all’opera insieme alla sceneggiatrice Olivia Milch (Little Women). Poi, appunto, la scomparsa di Weintraub. Adesso la macchina si rimette in moto e alla Bullock viene affidato l’onore e l’onere di sostituire Clooney a capo dell’ormai celebre banda di ladri. Ma badate bene: nessuna polemica con il buon George. Anzi, c’è il suo zampino.

Pare, infatti, che Clooney produrrà la pellicola insieme a Soderbergh. La Milch confermata per la sceneggiatura. E comunque questo quadro generale non sorprende più di tanto, soprattutto considerando che il legame fra la Bullock e Clooney ultimamente si è assai rafforzato. Legame solo professionale, intendiamoci. Cui si aggiunge una sincera amicizia. Il ruolo che la Bullock ha interpretato in Our brand is crisis inizialmente era stato scritto per Clooney, il quale poi ha scelto le vesti di produttore (che sembrano piacergli sempre di più e dargli crescenti soddisfazioni); di recente, inoltre, i due hanno ottenuto ottimi risultati come protagonisti della pellicola fantascientifica Gravity. Insomma, funzionano. E bene.

Tornando a Ocean’s Eleven, ancora non si sa nulla della trama e nulla circa il resto del cast. Tuttavia non si esclude, anzi appare quasi scontata la presenza di attori già comparsi nei titoli precedenti.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy