Bella Thorne: con il thriller Keep Watching una nuova prova di bravura (e carattere)

Dai primi passi di danza mossi come CeCe nella serie Disney A tutto ritmo fino al Teen Choice Award vinto come Miglior cattiva nel film L’A.S.S.O. nella manica (che vede il debutto da doppiatrice di Greta Menchi), Bella Thorne ha dimostrato di avere le carte in regola per un futuro radioso non solo come cantante ma anche come attrice. A 18 anni appena compiuti sembra aver trovato l’occasione giusta per proseguire questo trend positivo: il film che potrebbe consacrarla è il thriller Keep Watching, in cui presta il volto a una ragazza con problemi di affettività. “Un ruolo molto difficile e affascinante, ma allo stesso tempo rappresenta esattamente il tipo di sfida di cui avevo bisogno” come da lei stesso sottolineato recentemente in un’intervista concessa a un celebre talk show d’oltreoceano.

La pellicola, diretta da Sean Carter da un copione scritto da Joseph Dembner, racconta la disavventura di una famiglia attaccata nella propria casa da un gruppo di malintenzionati. Riusciti a entrare e imprigionare i proprietari dell’abitazione, gli intrusi danno vita a un folle e spietato gioco mortale da cui è impossibile sfuggire. Bella Thorne veste i panni di una delle ragazze tenute sotto scacco dai criminali. Il titolo del film sarebbe dovuto essere Home Invasion, ma è stato cambiato in Keep Watching (letteralmente: continua a guardare) dalla Sony, che si è accaparrata i diritti di distribuzione tramite la società collegata Screen Gems. Il film uscirà nelle sale nel 2016.

Nel cast figura anche Ioan Gruffudd, volto dei due film sui Fantastici 4 e della sfortunata serie Forever (cancellata nonostante le proteste di molti fan. Al loro fianco anche Chandler Riggs (il Carl del telefilm The Walking Dead), Natalie Martinez, Matthew Willig e Leigh Whannell. I produttori sono Nicolas Chartier e Craig J. Flores attraverso la Voltage Films e Andrew Rona e Alex Heineman tramite The Picture Company. Dopo la serie Scream, la sempre più sexy Bella Thorne riuscirà a farci spaventare ancora?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy