Noomi Rapace nel cast di Alien: Covenant, è ufficiale! [VIDEO]

Sebbene fosse stato riferito a più riprese che Noomi Rapace non avrebbe partecipato al film Alien: Covenant, con un annuncio a sorpresa, riportato da Bloody Disgusting, la 20th Century Fox ha riferito che l’attrice protagonista di Prometheus, in questi giorni è partita alla volta dell’Australia per partecipare alle riprese della nuova pellicola di Alien, dove riprenderà i panni della dottoressa Elizabeth Shaw.

Alla regia di Alien: Covenant, ritroveremo Ridley Scott, pronto a trasformare in un film la sceneggiatura firmata da Jack Paglen e Michael Green. Nel cast Michael Fassbender, Katherine Waterston, Danny McBride, Demian Bichir, Jussie Smollett, Amy Seimetz, Callie Hernandez, Noomi Rapace e Carmen Ejogo.

Il lungometraggio, che uscirà nelle sale degli Stati Uniti il 4 agosto 2017, dovrebbe essere il secondo capitolo di una trilogia. La pellicola ha lo scopo di connettere in maniera più marcata l’originale e claustrofobico capolavoro del 1979, Alien, con i fatti accaduti in Prometheus, sono molti dubbi che la pellicola deve chiarire: perchè è stata creata la razza umana? Qual è lo scopo degli xenomorfi? Gli ingegneri sono ancora vivi?

Noomi Rapace

Alla fine di Prometheus abbiamo lasciato la dottoressa Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) con il corpo a pezzi di David, l’androide interpretato da Michael Fassbender, che le rivela, l’esistenza di altre astronavi e che egli è in grado di pilotarle. Con l’aiuto di David parte con una di queste, con l’obiettivo non di tornare sulla Terra, bensì raggiungere il pianeta degli ingegneri, per chiedere loro perché vogliono annientare l’Umanità. Prima di decollare, la dottoressa lascia un messaggio radiofaro, che si ripeterà a intervalli, per chiunque lo intercetti, avvisando di stare lontani dal pianeta.

Questa la trama di Covenant: “diretti a un pianeta remoto in un angolo lontano della galassia, i membri dell’equipaggio della nave-colonia Covenant scoprono quello che pensano essere un paradiso fuori dalle cartine geografiche, ma è in realtà un mondo dark e pericoloso il cui solo abitante è il “synthetic” David, rimasto in vita dopo la spedizione Prometheus”.

Vi lasciamo con un video del “dietro le quinte” di Alien: Covenant. Occhio agli spoiler!

Photo Credits Facebook

Impostazioni privacy