Suicide Squad: Will Smith e Jared Leto ci rivelano qualcosa sull’interpretazione dei loro personaggi

Will Smith e Jared Leto in una recente intervista ad Entertainment Weeky hanno parlato dei personaggi interpretati in Suicide Squad, rispettivamente Deadshot e Joker.

Suicide Squad è basato sull’omonimo gruppo di supercattivi dei fumetti DC Comics. La pellicola comprende attori del calibro di Will Smith (Deadshot), Joel Kinnaman (Rick Flagg), Margot Robbie (Harley Quinn), Jared Leto (Joker), Jai Courtney (Boomerang), Cara Delevingne (Enchantress), Viola Davis (Amanda Waller), Jay Hernandez, Common, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Karen Fukuhara, Adam Beach, Scott Eastwood, Ike Barinholtz. È la terza pellicola del DC Extended Universe. Ecco la sinossi ufficiale: “È bello essere cattivi! Raggruppa una squadra composta dai più cattivi, pericolosi e galeotti supervillain, fornisci loro l’arsenale più potente a disposizione del governo e spediscili in missione per sconfiggere una misteriosa, enigmatica entità. L’ufficiale dell’Intelligence americana, Amanda Waller, ha individuato un ristretto manipolo di malvagi individui, gente che non ha nulla da perdere. Tuttavia, quando capiranno che non sono stati scelti per avere successo, ma per essere incolpati quando falliranno inevitabilmente, cosa cercherà di fare questa Suicide Squad? Morirà provandoci o ciascuno deciderà per sé?”

deadshot; queen

Queste le dichiarazioni di Will Smith, che spiega come mai non abbia avuto esitazioni nell’accettare subito il ruolo di Deadshot: “Non ho mai interpretato un personaggio a cui non importa un cavolo di niente. È davvero liberatorio non avere sulle spalle la spina dorsale morale del film.”Will all’inizio ha faticato ad entrare nella parte, ma alla fine c’è riuscito grazie all’aiuto del regista David Ayer“Non riuscivo a trovare un punto di riferimento, qualcuno a cui sta bene uccidere per soldi. David mi ha aiutato tanto in questo senso, mi ha dato un libro (The Anatomy of Motive di John Douglas) che mi ha illuminato sulla mente dei serial killer. Una volta accettata l’idea che per alcuni [in quel romanzo] uccidere fa stare bene, Deadshot ha subito preso forma nella mia mente”.

joker

Jared Leto, invece, ha avuto più di un dubbio sull’accettare o meno di vestire i panni del Joker (prima di lui ad impersonarlo, Heath Ledger e Jack Nicholson entrambi con interpretazioni magistrali). Leto ha costruido il personaggio incontrando psichiatri e i loro pazienti: “Il terreno era già stato spianato, quindi bisognava fare il meglio del meglio. È un ruolo che necessariamente si impadronisce della tua vita, o almeno è quello di cui io ho avuto bisogno di fare.”“Non puoi mai sapere cosa farà il Joker, è imprevedibile. È stato intossicante non avere alcuna regola”. David Ayer ha commentato così il Joker di Jared Leto: “Sul set faceva paura, intimidiva tutti. Appena arrivava gli dicevo: “Mi fai accapponare la pelle, cazzo!”

La pellicola, diretta da David Ayer, debutterà nelle sale americane il 5 agosto e il 18 agosto in Italia.

Photo Credits Facebook

Impostazioni privacy