David Huddleston: addio al grande Lebowski

Addio a David Huddleston, l’attore statunitense che ha interpretato diversi film celebri ed ha lavorato anche con Bud Spencer e Terence Hill.

Scompare a 85 anni David Hubbleston, tra gli ultimi ruoli interpretati aveva prestato il volto a Jeffrey Lebowski, miliardario protagonista del film Il grande Lebowski (The Great Lebowski, 1998) dei fratelli Coen. A causare la morte dell’attore gravi complicazioni sopravvenute per una malattia cardiaca e renale. Huddleston è morto a Santa Fe. A dare la triste notizia della scomparsa la moglie Sarah al Los Angeles Times.

Huddleston ha avuto una carriera molto lunga, partecipando a ben 140 film tra cinema e televisione. Nato in Virginia il 17 settembre 1930, dopo alcuni anni passati all’aviazione, ha studiato recitazione all’American Academy of Dramatic Arts di New York. La sua carriera prende avvio engli anni Sessanta, in cui ha partecipato a diversi film tv e serie come la sitcom Vita da strega. Negli anni Ottanta il telefilm Blue Jeans che gli è valso la nomina agli Emmy. Diversi i film celebri in cui l’attore ha lavorato.

David Huddleston

David Huddleston ha lavorato anche con Bud Spencer e Terence Hill in I due superpiedi quasi piatti (1977), dove ha interpretato il ruolo del capitano McBride, e Nati con la camicia (1983), dove ha prestato al fantomatico capo della CIA di Miami chiamato Tigre. Ha lavorato anche con Mel Brooks in Mezzogiorno e mezzo di fuoco (1974), in cui interpretava Olson Johnson. Il ruolo però più importante per l’attore è stato Benjamin Franklin nella commedia di Broadway 1776, lo ha rivelato la moglie al Los Angeles Times. Per il grande pubblico il ruolo più importante rimarrà Il grande Lebowski dei fratelli Coen, in cui interpreta un ricco magnate, che si interfaccia con un suo omonimo scambiato per lui.

Photo Credits Facebook

Impostazioni privacy