Grey’s Anatomy: anticipazioni quarta puntata della tredicesima stagione [VIDEO]

Ecco cosa accadrà nel quarto episodio della tredicesima stagione di Grey’s Anatomy intitolato “Falling Slowly” che andrà in onda il 13 ottobre su ABC.

Le vicende del medical drama di Shonda Rhimes, ambientato al Grey Sloan Memorial Ospital, proseguono con la quarta puntanta della tredicesima stagione di Grey’s Anatomy. La trama e sinossi ufficiale rilasciate dalla ABC svelano che al centro della trama ci saranno ancora i problemi giudiziari di Alex Karev: dopo aver portato all’ospedale Andrew Deluca praticamente in fin di vita, il chirurgo pediatrico del Grey Sloan Memorial Hospital si è costituito confessando le sue colpe. Nella quarta puntata Alex continua la sua lotta per cercare di fare la cosa giusta. Una volta finito in prigione, Alex dovrà affrontare un processo per aggressione rischiando di rimanere in carcere per diversi anni: lo abbiamo visto di fronte al giudice già dal secondo episodio. Al suo fianco ci sarà Meredith: la Grey proverà ad aiutarlo a venir fuori dall’enorme impasse in cui si è cacciato dopo aver picchiato a sangue il suo specializzando per un equivoco.

greys-aantomy-13×04

Protagonisti della prossima puntata saranno anche Amelia e Owen: col passare delle settimane, la Shepherd comincerà a nutrire qualche dubbio sulla vita matrimoniale dopo la decisione di sposarsi in tutta fretta. La donna sembra avere incertezze sulla sua relazione con Owen. Nel frattempo, Jackson e April si adattano alla loro nuova vita di genitori. I Japril devono imparare ad essere genitori e a convivere con questa responsabilità pur essendo divorziati.

Dal breve promo ufficiale rilasciato da ABC, possiamo vedere che nella prossima puntata di Grey’s Anatomy continuerà la storia del triangolo amoroso tra Meredith, Nathan e Maggie, mentre Alex lotta per fare la cosa giusta, ma non riesce a trovare sollievo e Jackson ed April cercano di adattarsi alla vita con la neonata. Amelia, invece, nutre dei dubbi sul suo rapporto con Owen.

Photo credits Facebook

Impostazioni privacy