Claudio Amendola, cancellata la programmazione della serie “Il Patriarca”: cosa succede a Mediaset

Claudio Amendola
Claudio Amendola, cancellata la programmazione della seconda stagione de Il Patriarca (Instagram @il_patriarca_fanpage_) - VelvetCinema.it

La serie televisiva Il Patriarca, con Claudio Amendola, è stata cancellata da Mediaset: la seconda stagione non ci sarà su canale 5.

La serie Il Patriarca è andata in onda dal 14 aprile al 19 maggio. Fin dalla prima puntata, i telespettatori si sono immersi in scene travolgenti in cui i colpi di scena hanno fatto da sfondo a tutta la trama. Claudio Amendola ha interpretato il protagonista, Nemo Bandera, un abile imprenditore pugliese e allo stesso tempo un criminale. È un uomo d’un pezzo che un giorno capisce che niente sarà più come prima.

Succede perché scopre di avere l’Alzheimer. Si ritrova così, di punto in bianco, con una malattia, si sente debole e fragile, quando fino a poco prima, era stato sempre un potente e soprattutto temuto. Questa serie ha visto nel cast importanti attori e attrici: Antonia Liskova, Neva Leoni, Raniero Monaco di Lapio, Carmine Bruschini, Michele De Virgilio, Giulia Schiavo, Primo Reggiani e tanti altri ancora. Nonostante tutte le puntate siano state un successo, a quanto pare la seconda stagione non ci sarà. 

Il Patriarca, cancellata la serie di Claudio Amendola: cosa sta succedendo 

Per sei puntate abbiamo avuto il piacere di seguire Il Patriarca, una serie che ha conquistato i telespettatori. Il risultato degli ascolti l’ha mostrato chiaramente. Claudio Amendola insieme agli altri attori protagonisti, ha dimostrato il talento che da sempre lo contraddistingue. Purtroppo, nonostante il successo, la serie è stata cancellata, come ha annunciato sui social Ramiro Monaco Di Lapio.

il patriarca cancellata serie mediaset
Il patriarca, cancellata la serie di canale 5 (Credits. Instagram @ranieromonacodilapio) velvetcinema.it

L’attore ha infatti riportato la notizia, ringraziando tutti coloro che hanno seguito la storia con passione, e che gli hanno rivolto tanti complimenti. È stato un lavoro duro e faticoso, ma come ha raccontato, è stato soddisfacente farlo con un cast eccezionale. Il motivo della cancellazione della serie non è esplicito, e lo stesso Ramiro, in un commento, ha fatto sapere di non avere nessuna spiegazione per questa decisione presa. 

L’attore che ha interpretato Marco Rizzi, l’avvocato della famiglia Bandera, condivide a pieno il malcontento dei fan, ma ovviamente la scelta non è sua. La notizia della cancellazione ha lasciato il pubblico completamente senza parole. Prima ancora della fine della serie, la seconda stagione era anche stata confermata dallo sceneggiatore Mizio Curcio, che lo aveva dichiarato in un’intervista a TV Blog. Le parole poi di Amendola avevano fatto pensare in positivo, dato che, aveva detto che qualora il pubblico avesse apprezzato, non ci sarebbero stati problemi nel continuare la storia. Per questo, la decisione di Mediaset, ha spiazzato i telespettatori.