Carlo Verdone presenta Vita da Carlo 2 e lancia l’allarme: “Con l’AI finisce il nostro lavoro”

Carlo Verdone, l’intelligenza artificiale mette a rischio la carriera degli artisti: nel frattempo il suo prossimo film promette di essere un successo.

Il 15 settembre 2023 segnerà un evento speciale per i fan di Carlo Verdone, perché sarà il giorno del debutto di “Vita da Carlo 2”, la seconda stagione della serie televisiva con protagonista proprio l’attore italiano. Ma le sorprese non finiscono qui, perché la serie si sposta su una nuova casa, ovvero la piattaforma di streaming Paramount+, che proprio in quella data festeggerà il suo primo anno di attività in Italia.

Carlo Verdone
Carlo Verdone (Ansa.it, Velvet Cinema)

“Vita da Carlo 2” è una commedia che trae ispirazione da eventi realmente accaduti nella vita di Carlo Verdone, adattandoli al linguaggio della serie per regalare al pubblico momenti di pura risata e intrattenimento. In questa seconda stagione, Verdone non è solo il protagonista, ma è anche coinvolto come sceneggiatore, insieme a Pasquale Plastino, Ciro Zecca e Luca Mastrogiovanni, e come regista, alternandosi con Valerio Vestoso.

Carlo Verdone, l’allarme a proposito dei rischi dell’intelligenza artificiale

In occasione del Giffoni Film Festival, Carlo Verdone ha fornito alcune anticipazioni sulla trama della nuova stagione e ha presentato due nuovi ingressi nel cast, ovvero Sangiovanni e Ludovica Martino. Nella serie, Verdone continua a inseguire il sogno di dirigere un film d’autore, e quando trova un libro adatto, decide di adattarlo per il grande schermo, raccontando la sua giovinezza e una storia d’amore con una ragazza di nome Maria. Carlo da giovane è stato interpretato da Sangiovanni, il celebre cantante vicentino. Questa novità ha messo a dura prova Carlo Verdone, poiché Sangiovanni non è un attore di professione e la sua origine vicentina è diversa da quella romana di Verdone. Tuttavia, con l’aggiunta di Ludovica Martino nel ruolo femminile, le riprese del film sono andate alla grande, terminando in un colpo di scena finale.

Festival Giffoni
Festival Giffoni (Ansa.it, Velvet Cinema)

Il celebre attore si è espresso anche in merito allo sciopero di sceneggiatori e registi americani: “Sono d’accordo con loro. Stiamo attenti agli algoritmi, che definiscono il finale della tua opera: il finale deve essere deciso dagli autori. Questo sciopero è sacrosanto, mette subito i paletti. Se interviene l’intelligenza artificiale, finisce l’arte”.

Il protagonista sarà interpretato dal giovane cantante Sangiovanni

Sangiovanni si è detto onorato di interpretare Carlo da giovane e ha rivelato che è stato divertente lavorare alla serie, condividendo emozioni comuni con il protagonista. Ludovica Martino, invece, si è mostrata entusiasta di essere stata scelta da Verdone, affermando che era un sogno incontrarlo e spera che questa esperienza le porti fortuna, proprio come è successo ad altre attrici che hanno lavorato con lui. Numerose e illustri guest star hanno fatto parte degli episodi, aggiungendo valore alla serie. Tra di loro anche Claudia Gerini, Christian De Sica, Gabriele Muccino, Zlatan Ibrahimovic e Maria De Filippi.

Sangiovanni
Sangiovanni (Ansa.it, Velvet Cinema)

La seconda stagione di “Vita da Carlo” metterà al centro il confronto tra le diverse generazioni, con Verdone che diventa il portavoce di un messaggio importante: l’importanza di comprendere e valorizzare i giovani, che sono il futuro del Paese. Proprio per questo, Sangiovanni e Ludovica sono personaggi centrali nella trama, portando freschezza e vitalità alla storia.

Impostazioni privacy