Eleonora Giorgi e la storia d’amore con Pino Daniele: tutta la verità sulla fuga in autobus

Eleonora Giorgi, la fuga a bordo dell’autobus di Pino Daniele: la storia più romantica dell’attrice fu un segreto per molto tempo.

Eleonora Giorgi, celebre attrice italiana, è stata al centro di un’intervista apparsa sul Corriere della Sera, dove ha condiviso ricordi, esperienze e riflessioni sulla sua vita e carriera. Quarant’anni fa, ha interpretato il personaggio di Nadia nel film “Borotalco” di Carlo Verdone, un ruolo che le ha fruttato il prestigioso premio David di Donatello come migliore attrice protagonista. Quell’esperienza è stata un punto di svolta che ha segnato l’inizio di una carriera di successi nel mondo del cinema.

Giorgi ha vissuto un’infanzia in una famiglia ben nota nella zona di Parioli, a Roma. La sua entrata nel mondo dello spettacolo è stata inizialmente incentrata sulla pubblicità, ma poi ha rapidamente conquistato il mondo del cinema. Durante la sua ascesa, ha incontrato Ornella Muti, una delle sue “rivali” dell’epoca. Tuttavia, ha chiarito che la loro competizione era più incentrata su aspetti estetici della moda del momento, come l’altezza delle zeppe, piuttosto che sulla rivalità personale.

Il grande amore con Pino Daniele

La vita di Eleonora Giorgi è stata segnata da alti e bassi. Ha vissuto momenti difficili, tra cui la morte del suo fidanzato, che l’ha portata a cadere nel tunnel della tossicodipendenza. È stata solo grazie all’amore e all’appoggio di Angelo Rizzoli, suo futuro marito, che è riuscita a superare quel periodo difficile e a uscirne disintossicata. I suoi amori sono stati altrettanto avvincenti. Ha raccontato con emozione il suo rapporto con Massimo Ciavarro, con cui ha avuto un figlio, Paolo. Ha poi parlato del legame con il famoso cantautore Pino Daniele e l’attore Massimo Troisi, entrambi scomparsi prematuramente, ma che hanno lasciato un’impronta indelebile nella sua vita.

Eleonora Giorgi nel 1996
Eleonora Giorgi nel 1996 (Ansa.it, Velvet Cinema)

Pino Daniele, forse più di ogni altro, riuscì a risvegliare l’attrice dal torpore romantico. L’incontro tra i due avvenne per caso, quando Eleonora fu mandata a intervistare il cantante per conto di una rivista. All’epoca lei era già fidanzata con Angelo Rizzoli, ma l’incontro con il musicista la colpì profondamente. Dopo il concerto Pino Daniele la invitò a cena nel suo autobus, ed Eleonora decise di abbandonare la scorta e salire a bordo, attratta dalla libertà che percepiva nella musica di Pino Daniele. Questo incontro casuale segnò l’inizio di una relazione intensa e appassionata tra i due artisti. Tuttavia Eleonora rimase legata a Rizzoli, e la relazione con Pino Daniele fu complicata e travagliata, ma sopratutto breve.

Dal Grande Fratello alla chirurgia estetica, così l’attrice affronta la vecchiaia

Nonostante il successo e la passione per la recitazione, Giorgi ha affrontato la dura realtà dell’industria cinematografica, dove le opportunità per le attrici mature sono scarse. Ha rivelato di aver compreso che, a 60 anni, una donna nel cinema sembra svanire, mentre nella vita reale le donne mantengono ruoli di rilievo anche dopo questa età.

Eleonora Giorgi nel 2002
Eleonora Giorgi nel 2002 (Ansa.it, Velvet Cinema)

Eleonora Giorgi ha anche parlato della sua partecipazione a “Il Grande Fratello”, un’esperienza diversa dal mondo del cinema, ma che ha arricchito la sua vita inaspettatamente. Ha confessato di aver affrontato l’invecchiamento con coraggio, ma sottoponendosi a interventi di chirurgia estetica per sentirsi bene con sé stessa e per difendere il diritto delle donne di essere se stesse senza giudizi.

Impostazioni privacy