“Animali Fantastici”, David Yates spiega: “Siamo in pausa, era necessario…”

Attesa e pazienza: di questo dovranno armarsi i fan di “Animali fantastici”. Il regista della saga spin-off di Harry Potter ha parlato riguardo a un eventuale prossimo film…

“Animali Fantastici” per ora è fermo a tre. Tanti sono i film prodotti dalla Warner Bros e diretti da David Yates. Il primo uscito nel 2016 e intitolato “Animali Fantastici e dove trovarli”, la saga è proseguita nel 2018 con “Animali fantastici – I crimini di Grindelwald” e poi con “Animali fantastici – I segreti di Silente” giunto nelle sale nel 2022. I tre film sono uno spin-off della saga di “Harry Potter” e sono ispirati al manuale d’approfondimento “Gli animali fantastici: dove trovarli” scritto da J.K. Rowling.

La serie si sviluppa nello stesso mondo magico di Harry Potter, ma circa sessanta anni prima rispetto alle vicende di Harry, Hermione e Ron. A grandi linee è la storia del mago specializzato in zoologia, Newt Scamander che – insieme ad Albus Silente – prova a fermare l’ascesa al potere di Gellert Grindelwald, una sorta di precursore di ciò che poi sarà Voldemort. Gli incassi della trilogia sono andati in calando. Il primo episodio aveva incassato 814,04 milioni di dollari, a fronte di un budget di 175 milioni di dollari. Il secondo, invece, s’era fermato a 654,85 milioni, ma con un budget di 200 milioni di euro. Il terzo episodio – con lo stesso stanziamento – aveva però incassato solo 407,10 milioni di dollari.

Un risultato non esaltante e influenzato anche dal calo di pubblico nelle sale nell’immediato post pandemia. Il totale fa 1,876 miliardi. Per fare un confronto, i primi tre film dedicati a “Harry Potter” avevano incassato 3,26 miliardi di dollari. Lo scarto c’è ed è abbastanza ampio. Del resto c’è una parte del mondo dei Potterheads (così si chiamano i fan di Harry Potter) che non ha mai digerito completamente l’idea di creare lo spin-off di “Animali Fantastici”. Ma c’è anche chi ovviamente s’è avvicinato eccome alla nuova produzione, nella quale c’è la firma di J.K. Rowling alla sceneggiatura, c’è anche chi s’è avvicinato al mondo di Harry Potter grazie alla nuova saga.

“Animali Fantastici”, Yates fa il punto: “Credo che torneremo, ma c’è tempo…”

Ecco per loro però ora c’è da attendere. È passato un anno e mezzo da quando l’ultimo episodio è uscito al cinema e per adesso non si vede nulla di nuovo all’orizzonte. A spiegarlo è proprio il regista David Yates che ha fornito alcuni dettagli a riguardo: “Diciamo che per quanto riguarda “Animali Fantastici” è tutto in stand-by“, ha detto il regista in un’intervista a Total Film.

Yates è il regista dei tre film di "Animali Fantastici"
David Yates ha fatto il punto sul possibile ritorno del franchise “Animali Fantastici” – Ansa Foto – Velvetcinema.it

Focalizzandosi anche su quanto sia stata dura girare il terzo film: “Per ora siamo fermi a tre film e l’ultimo lo abbiamo realizzato nel pieno della pandemia ed è stato enormemente divertente, ma è stato anche molto difficile. Giravamo il film quando ancora non c’era un vaccino in grado di proteggerci, ma per fortuna nessuno si è ammalato. Però eravamo soggetti a protocolli molto stringenti e questo ha reso molto faticoso girare”.

Una fatica che ha resto molto orgoglioso attori, regista e troupe, ma che poi ha imposto anche la necessità di uno stop: “Siamo tutti molto orgogliosi di “Animali Fantastici: I Segreti di Silente”, ma quando è uscito ci siamo resi conto che avevamo solo bisogno di fermarci, fare una pausa e prendercela con calma”, ha spiegato Yates. Il regista inglese è un veterano del mondo magico creato dalla Rowling, considerando che oltre ad aver girato i tre film di “Animali Fantastici” è stato anche il regista di quattro film di “Harry Potter” a partire da “Harry Potter e L’Ordine della Fenice”, fino ad arrivare ad “Harry Potter e i Doni della Morte – Parte Due” e cioè l’ultimo capitolo del franchise.

Yates però non ha confermato d’aver avuto da J.K. Rowling indicazioni particolari sul numero di film che avrebbero dovuto comporre la serie di “Animali Fantastici” e quindi frena: “L’idea di fare cinque film è stata una sorpresa per la maggior parte di noi – ha detto Yates -, Jo (J.K. Rowling ndr) ne ha parlato spontaneamente una volta, durante una proiezione per la stampa. Nessuno inizialmente ci aveva detto che sarebbero stati cinque film, ci eravamo impegnati per il primo…

L'autrice J.K Rowling alla premiere dell'ultimo capitolo di Harry Potter
J.K. Rowling ha firmato la sceneggiatura dei tre film usciti finora – Ansa Foto – Velvetcinema.it

Ma che la saga possa tornare è scenario realistico, parola di David Yates: “Sono sicuro che ad un certo punto torneremo. Per ora comunque non ho parlato con Jo, non ho parlato con David Heyman (il produttore ndr), non ho parlato con Warner Bros. Ci stiamo prendendo una pausa e devo dire che per me è piacevole, mi permette di concentrarmi su altri progetti”. Una pausa dunque e non uno stop definitivo, scenario sul quale s’era vociferato dopo il flop del terzo episodio del franchise.

Impostazioni privacy