Non c’è 2 senza te con Belen Rodriguez e Fabio Troiano: trailer ufficiale [VIDEO]

Il trailer di Non c’è 2 senza te promette già grasse risate: il nuovo film diretto da Massimo Cappelli (Il giorno + bello, Sei come sei) con protagonisti Fabio Troiano (che si è occupato anche dello script insieme al regista), Dino Abbrescia, Belen Rodriguez e Tosca D’Aquino arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo 5 febbraio. Tra un mese esatto. I protagonisti della storia sono Moreno (interpretato da Troiano) ed Alfonso (Abbrescia) che convivono felicemente da anni. La vita di questa coppia gay scorre senza pensieri sotto gli occhi della vicina di casa ficcanaso, la signora Capasso (la D’Aquino); un giorno però la loro routine quotidiana viene stravolta dall’arrivo di Niccolò (Samuel Troiano), ovvero il nipotino di Alfonso. Iniziano così la loro vita a tre che non è affatto facile, visto che i due devono fingere di essere etero.

Moreno s’immedesima così tanto nella parte da rimanere folgorato dalla bellissima Laura (la Rodriguez). L’uomo entra in profonda crisi, perché non riesce più a capire se gli piacciono solo gli uomini o anche le donne. Prova certamente una profonda attrazione nei confronti della ragazza e non sa come spiegarlo ad Alfonso, che al contrario pensa che lui lo tradisca con un uomo. Ovviamente. Una commedia all’italiana che porta sul grande schermo tutte le sfaccettature della vita. “Da qualche tempo – ha dichiarato Cappelli – non c’è giorno che passi senza che i mezzi d’informazione si occupino di argomenti quali ‘coppie di fatto’, ‘adozioni da parte di coppie gay’ e ‘matrimoni tra omosessuali’. Nonostante sia un discorso attuale, al cinema non viene così trattato.

Bisogna parlare anche di questi temi, per illustrarli e quindi poterci ragionare sopra al meglio. “Ho pensato – ha continuato il regista e sceneggiatore – così che fosse necessario proporre al grande pubblico una storia che raccontasse cosa può succedere nella vita di una normale coppia di omosessuali quando, all’improvviso, un bambino arriva a turbare il loro tran tran. E come i meccanismi che regolano la vita di coppia e i potenziali pericoli che minano la stessa, siano sostanzialmente i medesimi a prescindere dalla etero o omosessualità. La vera rivelazione della pellicola comunque sarà proprio Belen (già protagonista in passato di Natale in Sudafrica del 2010 di Neri Parenti e Se sei così, ti dico sì del 2011 di Eugenio Cappuccio): parola di Cappelli.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy