Star Wars, Felicity Jones è la protagonista dello spin-off in 3D

Prime notizie dal casting del film che uscirà solo alla fine del 2016, Felicity Jones sarà la protagonista di uno degli spin-off della saga di Guerre Stellari. La Disney è un rullo compressore. Star Wars Il risveglio della Forza non è ancora nei cinema (in Italia uscirà il 5 gennaio 2016 mentre negli USA a fine 2015) ma si sta già formando il cast dello spin-off in 3D affidato alla regia di Gareth Edwards (Monsters, Godzilla). Per il ruolo della protagonista è stata scelta la candidata all’Oscar 2015 come migliore attrice protagonista nel film La teoria del tutto, dopo avere scartato Rooney Mara (Millennium – Uomini che odiano le donne, Effetti collaterali) e la meno quotata Tatiana Maslany (Violet & Daisy, La memoria del cuore).

La sceneggiatura, curata da Chris Weitz, è gelosamente custodita nelle casseforti della Disney e della Lucasfilm mentre l’ufficio casting è al lavoro ma, a questi ritmi frenetici, il riserbo sugli altri attori scritturati dovrebbe durare poco. Ritmi imposti dalla volontà dichiarata da Bob Iger, CEO Disney, che ha già annunciato gli episodi di Star Wars numero 8 e 9, nelle sale rispettivamente nel 2017 e nel 2019. È evidente che il gigante americano dell’intrattenimento voglia rientrare il prima possibile dei 4 miliardi di dollari spesi nel 2012 per acquistare la Lucasfilm.

È ancora presto per sapere come lo spin-off si aggancerà a Il ritorno dello Jedi (1983) o farà un salto quantico molto meno lungo, fino ad affondare le radici nell’episodio Il risveglio della forza di J.J. Abrams, del 2013. Non c’è ancora l’ufficialità ma appare sempre più probabile che il ruolo del protagonista maschile sarà di Aaron Paul ammirato, tra gli altri, nei film Non buttiamoci giù (2014) e in Fathers and Daughters, al fianco di Russell Crowe, diretto da Gabriele Muccino e attualmente in programmazione nelle sale cinematografiche.

(Foto by Facebook)

Impostazioni privacy