Le tre rose di Eva 3, Beppe Convertini “cattivo” a sorpresa: in un triangolo coi protagonisti?

I produttori de Le tre rose di Eva l’hanno tenuto nascosto fino all’ultimo, consapevoli che così avrebbe fatto decisamente più effetto. Allora, ecco il colpo di scena: fra le new entry della terza stagione, la cui messa in onda prenderà il via venerdì 20 marzo in prima serata su Canale 5, c’è anche Beppe Convertini. Già. L’attore pugliese, un tempo nel cast della soap Vivere, sarà un “cattivo”. Veste infatti i panni di un uomo ambiguo e privo di scrupoli che gestisce un locale. E non finisce qua. Perché pare che il buon Convertini sarà parte di un triangolo coi due protagonisti Anna Safroncik alias Aurora e Roberto Farnesi alias Alessandro: metterà a repentaglio il loro già travagliato amore?

Nato a Martina Franca nel 1971, Convertini ha iniziato la carriera nel mondo dello spettacolo partecipando per due volte al Festival della Valle D’Itria; successivamente si è iscritto all’Università a Torino e al contempo ha conquistato i primi ingaggi come modello arrivando a sfilare per alcuni fra gli artisti più noti e diventando testimonial di vari marchi nazionali ed internazionali. Poi sono arrivati i primi lavori per la tv, la radio, il teatro e il cinema. Beppe ha debuttato sul grande schermo nel ’94 con il film Belle al bar di Alessandro Benvenuti. Modello, conduttore televisivo, attore: quando si dice la versatilità.

Il suo ruolo in Vivere gli ha dato la definitiva popolarità, poi – nel 2004 – ha avuto la parte principale nel film Il fidanzato ideale di Claudio Bozzatello. Ha recitato nella fiction Fratelli detective, nel lungometraggio Secondo tempo, negli spettacoli teatrali Off, Ars Amandi, Vico Sirene. Un percorso variegato, fatto di alti e bassi, che gli ha permesso di approdare a Le tre rose di Eva: saprà conquistare il “fedele” pubblico di questa fiction?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy