Evolution man: Francesco Mandelli e Claudio Bisio fra i doppiatori italiani?

Arriverà presto nelle sale cinematografiche italiane (in quelle francesi è uscito lo scorso 8 aprile) Evolution man (Pourquoi j’ai pas mangé mon père è il titolo originale), film d’animazione diretto da Jamel Debbouze e coprodotto da Cina, Francia, Belgio e Italia (per il nostro Paese per la precisione da Cattleya). A quanto pare (secondo quanto riporta Askanews) Francesco Mandelli sarà la voce protagonista e fra i doppiatori figurerebbe anche Claudio Bisio. Ma di cosa parla la pellicola? E’ la storia affascinante ed incredibile di Edouard, figlio maggiore, malaticcio e ripudiato dal re delle scimmie preistoriche. “Dopo esser fuggito alla morte e cresciuto lontano dal trono – si legge nella sinossi ufficiale – Edouard raddoppia il suo ingegno e inventa il fuoco, la caccia, la vita moderna, l’amore e la speranza… Rivoluzionerà l’ordine costituito e condurrà il suo popolo verso evoluzione dell’umanità“.

Questa non è la prima esperienza nel mondo del doppiaggio per Mandelli, visto che ha già prestato la sua voce in Monsters University del 2013 e Paddington del 2014. “Bellissimo, molto divertente – ha dichiarato Francesco attraverso un’intervista a Velvet Cinema nel 2013 in merito a Monsters University – Ci siamo divertiti, perché non avevamo nessun pensiero, nessuna responsabilità autoriale come quando facciamo le nostre cose“. Quali cartoni animati del passato avrebbe voluto doppiare? “La spada nella roccia – ha confidato – Robin Hood quello di Disney con gli animali, Ken il guerriero, Johnny è quasi magia…“.

Sembra poi l’attore dovrebbe essere, insieme al collega Paolo Ruffini, nel cast di Natale a Gomorra – Pallottole e champagne, nuovo Cinepanettone firmato dalla Filmauro di De Laurentiis con protagonisti Pasquale Petrolo e Claudio Gregori, meglio conosciuti semplicemente come Lillo e Greg (per la quarta volta in un film natalizio), e Volfango De Biasi dietro la macchina da presa (per il secondo anno consecutivo). Sarà vero oppure no?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy