The O.C., reunion all’orizzonte? Ben McKenzie e Adam Brody lo sperano

Sono passati otto anni dall’ultimo episodio di The O.C., ma per chi ha seguito fedelmente le avventure di Ryan Atwood, Seth Cohen e gli altri personaggi del serial sembra ieri. A quanto pare, è così anche per gli stessi protagonisti Ben McKenzie e Adam Brody, legati da una sincera amicizia che è andata oltre il copione. Tanto è vero che i due continuano a frequentarsi, impegni di lavoro permettendo, e ora hanno espresso la volontà di organizzare una reunion della storica serie. Più precisamente è stato Benjamin a paventare questa idea durante un’intervista sul proprio futuro e su quello della serie di cui adesso è interprete principale: Gotham.

Il nuovo volto del commissario Gordon ha dichiarato la volontà di organizzare in un prossimo futuro una riunione con i suoi ex colleghi. Certamente non sarà facile convincere Misha Barton, che lasciò il telefilm per problemi con cast e crew, ma sarebbe emozionante rivedere insieme Peter Gallagher e Kelly Rowan (gli indimenticabili coniugi Cohen), le bellissime Rachel Bilson e Autumn Reeser, volti di Summer e Taylor, ma anche Melinda Clarke, Tate Donovan e Willa Holland. E, perché no, magari anche attori divenuti noti pur essendo comparsi in The O.C. per poche puntate, come la superstar Olivia Wilde, Navi Rawat (tra i protagonisti di Numb3rs), Nikki Reed, poi presa nel cast della saga Twilight, e perfino Chris Pratt, uno degli attori In del momento grazie a kolossal come I guardiani della galassia e Jurassic World.

C’è anche da dire che il grandissimo successo ottenuto dalla reunion del cast di Gilmore Girls, Una mamma per amica, potrebbe contribuire in modo decisivo alla realizzazione di una serata evento con quanti più attori possibili dell’ex produzione della Fox. La notizia sarebbhe di quelle che fanno tremare le gambe ai fan di tutto il mondo, pronti a emozionarsi e divertirsi come nelle 92 puntate, divise in quattro stagioni, che li hanno conquistati.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy