Game of thrones, Stannis muore davvero? Stephen Dillane non sarà nella sesta stagione

Peter Dinklage, Lena Headey, Emilia Clarke, Nikolaj Coster-Waldau, Kit Harington, Natalie Dormer, Maisie Williams e Sophie Turner: questi i primi nomi confermati nel cast della sesta stagione di Game of Thrones. Manca un nome importante, ovvero quello di Stephen Dillane che nella famosa serie veste i panni di Stannis Baratheon. Effettivamente nell’ultima puntata della quinta stagione abbiamo assistito alla presunta morte del personaggio: perché presunta? In realtà il momento esatto della sua uccisione non è stato trasmesso, fermando le immagini proprio qualche secondo prima del momento cruciale. A molti è rimasto così il dubbio, ma la rivelazione degli attori presenti negli episodi inediti fa pensare che sia deceduto davvero.

Sicuramente non rivedremo Jon Snow, interpretato da Kit Harington, ucciso dai suoi stessi alleati Guardiani della Notte. Melisandre (Carice van Houten) che è in grado di resuscitare chiunque, lo riporterà in vita? A quanto pare no. Gli autori Dan Weiss e David Benioff hanno confermato che non ritornerà. Almeno per il momento, visto che a Game of thrones tutto è possibile. Magari c’è speranza anche per Stannis (anche se la scena del sacrificio della figlia Shireen, Kerry Ingram, che è stata bruciata viva per ottenere l’aiuto del Dio della Luce, non è piaciuto molto al pubblico, guarda il video su Velvet Cinema). Ovviamente non c’è ancora niente di certo, anche perché la presenza di Dillane potrebbe essere svelata più in seguito. Sono ancora tanti i misteri da svelare.

Se per questo la Clarke pensa che addirittura Snow potrebbe rientrare a far parte della serie: “Se dovessi scommettere, direi che c’è un cinquanta percento di possibilità che Jon Snow ritorni. C’è un sacco di gente che lo vorrebbe rivedere“. Anche in questo caso si tratta semplicemente di supposizioni, perciò i fan non devono affatto allarmarsi. Non resta che aspettare le notizie ufficiali.

Foto by Twitter

Categorie TV
Impostazioni privacy