Supercar, David Hasselhoff sta per tornare. Online il trailer

Sguardo da duro, occhiali da sole, giacca di pelle e cintura da cowboy. Stiamo parlando di Michael Knight, il protagonista di Supercar, interpretato da David Hasselhoff. La serie televisiva cult degli anni ottanta sta per tornare. Ad annunciarlo è il sito ufficiale che ha lanciato su you tube, il nuovo trailer, in cui compare Hasselhoff con il rombo della sua Kitt, la macchina controllata da un’intelligenza artificiale, in grado di parlare.

Knight Rider Heroes, questo il titolo originale che compare nel trailer, il film uscirà nel 2016, dopo anni di attesa. La pellicola era prevista per il 2002, anno in cui la Revolution Studios aveva acquistato i diritti della serie creata nel 1982 da Glen A. Larson. Dopo alcuni anni i diritti vengono ceduti alla casa di produzione Harvey Weinstein, che avrebbe voluto nel cast sia Hasselhoff che Orlando Bloom come protagonisti. Momentaneamente l’idea venne abbandonata, fino al 2014 quando esce la notizia che i protagonisti principali del film potrebbero essere Chris Pratt e Danny McBride. Passano ancora due anni e finalmente salta fuori il trailer e i fan possono esultare per il ritorno di Supercar!

Sarà anche il ritorno sul grande schermo di David Hasselhoff. L’attore diventato famoso per la serie televisiva degli anni novanta Baywatch Hawaii, negli ultimi anni ha avuto problemi di alcolismo. Tanto da spingere una delle due figlie a pubblicare un video, nel 2007, dove David compare completamente ubriaco mentre mangia un hamburger sul pavimento. Il motivo della diffusione del video è stato quello di spronare Hasselhoff ad abbandonare completamente l’alcol, tramite l’umiliazione pubblica. Metodo che non ha funzionato, visto che pochi anni dopo nel 2009 l’attore è stato più volte ricoverato in ospedale per intossicazione da alcolici. Dopo varie ricoveri in centri di riabilitazione per alcolisti ora l’attore sembra essersi totalmente liberato della dipendenza e è pronto per farci sognare al volante della sua Kitt!

Foto by Facebook

Impostazioni privacy