Don Matteo 11, ecco quando torna la fiction: annuncio su Twitter

Don Matteo 11, ecco quando torna la fiction: annuncio su Twitter

Don Matteo sta per tornare con l’undicesima stagione: su ‘Twitter’, l’account ufficiale della fiction Rai con protagonista l’attore Terence Hill ha dato appuntamento ai telespettatori al prossimo gennaio. Ma quale sarà la data X? Ecco le ultimissime su Don Matteo 11, in cui vedremo alcuni volti ‘nuovi’ nel cast, come Maria Chiara Giannetta nei panni del capitano dei carabinieri Anna Olivieri e Maurizio Lastrico nelle vesti del Pubblico Ministero Marco Nardi.

Appassionati di Don Matteo, ci siamo: la fiction Rai sta per tornare! Con un messaggio pubblicato su ‘Twitter’ dall’account ufficiale della fiction con protagonista l’attore Terence Hill, è stato annunciato che la messa in onda della prima puntata dell’undicesima stagione è fissata per il mese di gennaio: “Ma la sentite anche voi quest’aria natalizia? #DonMatteo11 sta per tornare!!!”. E ancora: “Ci vediamo a gennaio”.

Nei giorni scorsi, il primo spot tv ufficiale di Don Matteo 11 (con la dicitura “prossimamente”) aveva dato il via ad alcuni rumour sul web, che hanno indicato in giovedì 11 gennaio 2018 la possibile data ‘x’ della messa in onda della prima puntata. Nello spot, infatti, Nino Frassica, parlando con un bambino, gli ricordava l’importanza del numero 11. Se è vero, prima di tutto, che undici sono le stagioni della fiction Rai, questo potrebbe anche essere stato un possibile indizio sulla messa in onda della prima puntata della nuova stagione: il primo giovedì dopo le festività natalizie, a gennaio, è infatti giovedì 11. Che sia questo il giorno fatidico per il ritorno in tv di Don Matteo?

Terence Hill, in una recente intervista, ha definito l’undicesima stagione di Don Matteo come “migliore della precedente, forse la migliore in assoluto”. In Don Matteo 11 vedremo alcuni volti ‘nuovi’ nel cast, come Maria Chiara Giannetta nei panni del capitano dei carabinieri Anna Olivieri e Maurizio Lastrico nelle vesti del Pubblico Ministero Marco Nardi.

Photo credits: Twitter