Quentin Tarantino sotto accusa, dopo Uma Thurman anche Samantha Geimer, violentata dal regista Roman Polanski

Quentin Tarantino sotto accusa, dopo Uma Thurman anche Samantha Geimer, violentata dal regista Roman Polanski

Il regista statunitense Quentin Tarantino è ancora nell’occhio del ciclone. Dopo le accuse fatte da Uma Thurman sull’incidente durante le riprese di Kill Bill, il regista è stato accusato di aver difeso Roman Polanski dall’accusa di violenza sessuale ai danni di Samantha Geimer. Ora Tarantino chiede scusa alla donna.

Quentin Tarantino risponde a chi lo attacca dopo aver difeso il regista Roman Polanski dall’accusa di violenza sessuale ai danni dell’allora tredicenne Samantha Geimer. Il fatto risale al 1977 e Tarantino in merito aveva dichiarato questo nel 2003: “Era corruzione di minore… non si è trattato di uno stupro… lei era consenziente”. Ovviamente, le parole del regista hanno fatto infuriare la donna vittima, la quale ha subito risposto: “Spero che Tarantino non faccia di se stesso uno str…continuando a parlare in quel modo”.

A questo punto, Tarantino si è sentito in obbligo di rispondere e ha porto le sue scuse alla donna: “Voglio scusarmi pubblicamente con Samantha Geimer per i miei sprezzanti commenti durante l’Howard Stern Show mentre parlavo del crimine che è stato commesso contro di lei. A quindici anni di distanza mi rendo conto di aver sbagliato. La signora Geimer E’ STATA violentata da Roman Polanski. Quando Howard ha nominato Polanski, a torto ho fatto l’avvocato del diavolo solo per essere provocatorio. Non ho preso in considerazione i sentimenti della signora Geimer e di questo sono molto dispiaciuto. Quindi, signora Geimer, sono stato ignorante, insensibile e soprattutto scorretto. Mi dispiace, Samantha. Quentin Tarantino”.

Il regista è sempre più al centro di polemiche e accusa pesanti. Solo qualche giorno fa, Uma Thurman lo aveva accusato di averla voluta uccidere durante le riprese di Kill Bill Volume 2, a causa di un incidente che ha riguardato proprio l’attrice statunitense. Un video a supporto delle parole della Thurman ha ripreso l’intera scena, e anche in questo caso il regista le ha chiesto scusa, mettendo in mezzo alla questione il nome di Harvey Weinstein.

LEGGI ANCHE: LA RISPOSTA DI QUENTIN TARANTINO ALLE ACCUSE DI UMA THURMAN

Quentin Tarantino sotto accusa, dopo Uma Thurman anche Samantha Geimer, violentata dal regista Roman Polanski

Photo credits Facebook