Royal Family in subbuglio: brutto episodio a poche ore dall’incoronazione di Carlo

Problemi a Buckingham Palace
Problemi a Buckingham Palace, Re Carlo III colpito da un membro della Royal Family - (Foto Ansa) - velvetcinema.it

Caos a Buckingham Palace a pochi giorni dall’incoronazione di Re Carlo III: un membro della Royal Family si lascia andare alle critiche.

Sabato 6 maggio si svolgerà la cerimonia di incoronazione ufficiale di Re Carlo III presso l’abbazia di Westminster. I preparativi per l’evento volgono al termine, i ruoli sono assegnati ad ogni singolo membro della Royal Family. Il nuovo sovrano ha scelto la sorella Anna come Gold Stick in Waiting, ossia l’unica vera responsabile della sicurezza del monarca britannico, ragion per cui la secondogenita non indosserà abiti eleganti, bensì l’uniforme tradizionale del corpo militare della Corona.

Il Principe William sarà l’unico ad avere ruolo attivo in occasione della proclamazione: proprio come fece il nonno Filippo, il primogenito di Re Carlo III si inginocchierà di fronte al padre per pronunciare il giuramento di fedeltà, omaggiando così il “sangue reale”. Il piccolo George invece, come paggetto d’onore in quanto erede, avrà il compito di sostenere il mantello di Re Carlo III, accompagnato dai paggetti minori.

Il Duca del Sussex parteciperà senza la moglie, sedendo in decima fila. Rispetterà dunque la linea di successione e il grado nobiliare degli invitati, per poi lasciare la Gran Bretagna al termine della cerimonia. Harry volerà nuovamente a Montecito per poter festeggiare il compleanno di Archie in famiglia. Tutto sembra organizzato alla perfezione, eppure uno dei residenti di Buckingham Palace ha avuto da ridire proprio sull’operato di Re Carlo III. Scopriamo insieme cos’è successo nelle ultime ore.

Problemi a Buckingham Palace, Re Carlo III colpito da un membro della Royal Family

La Principessa Anna ha sempre mostrato un carattere risoluto, formale e costante – ed ha sempre espresso rispettosamente le sue più sincere opinioni. Recentemente, la Gold Stick del sovrano ha rilasciato un’intervista alla tv canadese Cbc ed ha dunque parlato dell’operato del fratello maggiore. Re Carlo III avrebbe deciso di ridimensionare la squadra reale impegnata negli eventi ufficiali; tale decisione non sarebbe condivisa dall’unica figlia femmina della Regina Elisabetta II.

La Principessa Anna contro il fratello maggiore
La Principessa Anna contro il fratello maggiore – (Foto Ansa) – velvetcinema.it

In merito dunque alla monarchia più “snella”, la Principessa Anna ha dichiarato: “Non credo sia una buona idea” – ha però specificato – “Carlo non cambierà il suo ruolo, anche perché si è esercitato a lungo”. E rispetto al ruolo di Gold Stick, la secondogenita della Regina Elisabetta ha risposto con l’inconfondibile humor inglese: “Almeno non dovrò preoccuparmi su cosa mettermi”.

Il sovrano britannico non ha risposto alla sorella, effettivamente Anna ha espresso semplicemente un’opinione. Ad ogni modo, si tratta di un modus operandi utilizzato da decenni dalla Royal Family: ad ogni critica, contrasto oppure accusa si risponde categoricamente con il silenzio stampa.