La Sirenetta: il commento dell’attore finisce nella bufera | Costretto a lasciare i social

La Sirenetta bufera
La Sirenetta il nuovo film della Disney finisce nella bufera (Credit: Disney) – velvetcinema.it

Sommerso dalle critiche, un celebre attore di casa Disney ha dovuto disattivare il suo account Twitter dopo l’annuncio dell’uscita del live-action de La Sirenetta.

Da qualche anno a questa parte la Walt Disney sta riproponendo i suoi Classici di successo in maniera “filmica live-action”, rimanendo fedelissima alle immagini e alle trame delle versioni animate, che hanno per tante generazioni, rappresentato il riflesso su schermo delle più belle fiabe del mondo.

Dopo Cenerentola, La Bella e la Bestia, Aladdin e tanti altri, ecco che sul grande schermo sta per approdare anche La Sirenetta, con un cast formidabile costituito da Halle Bailey nella parte di Ariel, Jonah Hauer-King nel ruolo di Eric, Melissa McCarthy che impersona Ursula e molti altri ancora.

Arrivata nel 1989 al cinema, la fiaba danese di Hans Christian Andersen, grazie alla pellicola Disney è diventata un cult cinematografico, tra i fiori all’occhiello della scuderia della grande compagnia americana dei suoi anni d’oro. La sua versione profilmica umana sta per arrivare: in Italia è attesa per il 24 maggio 2023.

Le polemiche dopo il lancio de La Sirenetta

Diretta da Rob Marshall (conosciuto soprattutto per Memorie di una geisha, Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare), La Sirenetta dovrebbe fruttare alla multinazionale solo con il debutto, ben 115 milioni di dollari al botteghino, senza discostarsi troppo dalla linea di tendenza già solcata precedentemente con Aladdin, che aprì le danze con 112 milioni di dollari. 

Proprio l’attore di Aladdin, Mena Massoud (che abbiamo ammirato anche in Jack Ryan e Strange But True), è finito nella bufera per un commento inaspettato. Secondo quanto riportato da Comic Book l’attore egiziano naturalizzato canadese, avrebbe polemizzato sul dato degli incassi, con un cinguettio, per molti risultato stridente, su Twitter.

La Sirenetta polemiche
Mena Massoud di Aladdin ha scatenato le polemiche dopo il lancio de La Sirenetta (Credit: profilo personale Instagram) – velvetcinema.it

Mena ha detto che a prescindere da tutto la pellicola avrà un seguito. Ma l’avrebbe detto in maniera sarcastica, visto che il suo Aladdin, nonostante gli alti incassi ricevuti, starebbe facendo molta fatica ad ufficializzare il sequel. Una riflessione che non è piaciuta ai più, tanto che l’attore, travolto dalle critiche, è stato costretto a disattivare il suo account Twitter. 

Scritto da Jane Goldman, per avere un’idea, Kingsman – Il cerchio d’oro, The Woman in Black e David Magee (Neverland – Un sogno per la vita, L’accademia del bene e del male), La Sirenetta sarà distribuita in italiano dalla Walt Disney Studios Motion Pictures. Particolarità di questa versione in live action è il fatto che l’attrice, la bellissima Halle Bailey, è afroamericana. Un messaggio chiaro da parte della Disney che va contro il razzismo e rimanda al mittente le critiche ricevute per questa scelta. “Quello che non ti uccide ti rende più forte” ha pubblicato sui suoi profili social l’attrice, quando si è trovata al centro delle polemiche.