Il cortometraggio ‘maledetto’ di Topolino: il lato oscuro della Disney

Esiste un cortometraggio Disney che mostra Topolino in una veste inedita e spaventosa. Molti spettatori sono rimasti sconvolti dalla visione.

Disney è famosa per creare prodotti controversi e poi, successivamente, modificare o rimuovere scene dal film o dall’episodio TV dalla circolazione. Ad esempio, sono state criticate rappresentazioni stereotipate di culture e razze, come nei casi di “Dumbo” con i corvi che parlano in un dialetto afroamericano o nelle rappresentazioni in “Peter Pan“, accusato di promuovere stereotipi culturali arcaici e offensivi.

Oltre a questi episodi, però, ci sono alcuni prodotti Disney che hanno il chiaro intento di essere inquietanti e spaventare gli spettatori. Una delle creazioni più terrorizzanti attribuite a Disney è un cortometraggio piuttosto controverso conosciuto con il nome di “Suicide Mickey”. Il corto presenta una versione di Topolino profondamente diversa da quella che tutti ricordiamo, particolarmente cupa e spaventosa. Il video è diventato virale negli ultimi anni e in molti si sono chiesti se è davvero attribuibile all’opera di Walt Disney.

Un video misterioso mostra un Topolino inedito

Il corto inizia con la figura di Topolino molto triste che cammina per strada con le mani dietro la schiena, fissando il terreno. Sullo sfondo c’è musica da film horror che alterna il pianoforte a suoni ambientali decisamente inquietanti. Dopo pochi minuti la musica si interrompe e l’immagine diventa completamente nera.

Quando ritorna, Topolino continua a camminare e il pianoforte è scomparso, lasciando posto ai rumori sinistri che ben presto diventano delle vere e proprie urla. Il paesaggio urbano sullo sfondo cambia e diventa sempre più decadente, con negozi in fiamme e case distrutte. In primo piano, Topolino comincia a sorridere in maniera altrettanto spaventosa.

esiste un cortometraggio disney che mostra la morte di topolino
Il corto “Suicide Mickey” è diventato virale e ha spaventato milioni di utenti in tutto il mondo (Foto Youtube) – velvetcinema.it

La sua espressione diventa sempre più cupa, il sorriso sempre più demoniaco e il suo passo accelera con l’aumentare delle urla. Quando la velocità diventa decisamente alta, il personaggio inciampa, cade e muore. Pochi secondi prima della fine del corto, un’immagine demoniaca appare velocemente sullo schermo.

Secondo la leggenda, “Suicide Mickey” è un cartone animato “perduto” di Topolino scoperto dal famoso critico cinematografico Leonard Maltin. Si dice che quando Maltin ha visto questo video per la prima volta è rimasto così sconvolto da dover lasciare la stanza.

La creazione “Suicide Mickey” dovrebbe risalire agli anni ’30, ma alcuni esperti riferiscono che non assomiglia visivamente agli altri cartoni animati di Topolino di quel periodo. La maggior parte di loro concorda sul fatto che la parte in cui viene mostrato il suicidio di Topolino in questa storia non è assolutamente vera, anzi è una aggiunta degli appassionati. Di sicuro, originale o meno che sia, il video ha il potere di lasciare decisamente disturbati gli spettatori dopo la visione.

Impostazioni privacy