Insonnia, tutte le star hollywoodiane che ne soffrono: così combattono questo disturbo

Sono davvero molti i divi di Hollywood che soffrono di insonnia, ecco chi sono e come fanno a combattere tale disturbo. 

L’insonnia può essere un problema da non sottovalutare. Questa condizione non permette di riposare bene e può danneggiare sia la salute psicologica che quella fisica. Inoltre, questa condizione colpisce tutti indipendentemente da sesso, età e ceto sociale.

Ne sanno qualcosa alcuni divi di Hollywood. Diverse star hanno affermato di soffrire di insonnia e di avere problemi nel riposare la notte. Tuttavia, alcuni di loro hanno deciso di combattere questo disturbo con rimedi particolari. Ecco chi soffre di insonnia nel mondo del cinema americano e come fa a contrastarla.

Insonnia, le star di Hollywood che soffrono sono diverse e molto famose

Può sembrare strano, ma chi soffre di insonnia vive delle notti da incubo. Sì, perché il corpo ha bisogno del riposo notturno eppure fatica ad addormentarsi perché qualcosa evidentemente tiene accesa la mente e permette ai pensieri di fluire senza fermarsi mai.

Insonnia, le tante star di Hollywood che soffrono di questo disturbo
Insonnia, da George Clooney a Rihanna: ecco chi soffre di questo disturbo – Foto: ANSA (VelvetCinema.it)

A George Clooney capita proprio questo. L’attore ha rivelato in un’intervista all’Hollywood Reporter nel 2012 che solitamente va a letto alle 22 ma la sua mente lo tiene sveglio per diverse ore. Per addormentarsi, Clooney ha sperimentato un rimedio particolare che sembra funzionare: si addormenta con la televisione ancora accesa.

Anche Charlize Theron sembra avere problemi di sonno. Infatti, in passato ha rivelato che la sua qualità del sonno non è affatto buona. Per riuscire a dormire, la bella attrice ha provato a usare la marijuana da masticare e ha risolto parzialmente il problema.

Un’altra star che dorme pochissimo la notte è la cantante e attrice Rihanna. In un’intervista del 2017 rilasciata a Vogue Paris, Rihanna affermò di dormire pochissimo ogni notte, appena 3 o 4 ore. Tuttavia, per cercare di addormentarsi, la cantante tende a rilassarsi guardando documentari sulla natura e sugli animali.

Una delle attrici protagoniste della serie “Sex and the city”, Kim Cattrall, ha avuto seri problemi a causa dell’insonnia. Addirittura, nel 2015 dovette ritirarsi da uno spettacolo teatrale perché non riusciva a concentrarsi a causa della mancanza di sonno. Per risolvere questo problema, la Cattrall ha deciso di sottoporsi a una terapia cognitiva comportamentale per l’insonnia.

Jennifer Aniston, diva del cinema e della televisione, ha anche lei dichiarato di avere problemi di insonnia. Per riuscire a dormire l’ex partner di Brad Pitt deve avere almeno a un metro e mezzo di distanza il suo telefono, come ha rivelato nel 2016 all’Huffington Post. Inoltre, la Aniston consiglia a chi ha problemi di insonnia di spegnere i dispositivi elettronici un’ora prima di andare a dormire.

Sono tante altre le star che hanno ammesso di avere problemi di sonno tra cui Madonna, Jennifer Garner, Rachel McAdams, Miley Cyrus e Natalie Portman. Insomma, vivere e lavorare a Hollywood può essere meraviglioso tuttavia, tra stress e impegni vari, non è difficile capire perché tante star soffrono di insonnia.

Impostazioni privacy