Diego Bianchi, Arance e martello: il manifesto ufficiale

Diego Bianchi, Arance e martello: il manifesto ufficiale

A pochi giorni dal primo trailer, ecco arrivare il manifesto di Arance e martello, film che segna il debutto alla regia di Diego Bianchi alias Zoro. E’ una locandina che “spacca”, bisogna dirlo, prima di tutto per quel giallo così insolito e sfacciato. Ma anche per l’immagine fumettata dello stesso Zoro con la telecamera in mano; immagine che rappresenta per certi versi il leit motiv della pellicola.

Arance e martello locandina

Arance e martello è prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci in collaborazione con Rai Cinema. Del cast, oltre allo stesso Bianchi, fanno parte Giorgio Tirabassi, Massimo De Santis (leggi l’intervista di Velvet Cinema), Josafat Vagni, Ilaria Spada, Nicola Pistoia e Margherita Vicario. E poi ci sono la tante facce che vengono inquadrate da Zoro, la facce che popolano il mercato di Via Orvieto a Roma, nel quartiere San Giovanni. Dove lui è cresciuto e che conosce come le proprie tasche.

Arance e martello racconta una giornata del 2011 che si snoda proprio là, fra quei banchi di frutta e verdura. Si sparge la voce che l’amministrazione comunale voglia chiudere tutto e ai cittadini non resta che rivolgersi alla sezione locale del Pd che si trova in fondo alla strada ma è separata dal resto del quartiere da un muro di cemento eretto per i lavori di costruzione della metropolitana C. La gente, impaurita dall’idea di un futuro spezzato, troverà supporto fra gli iscritti al circolo oppure no? Arance e martello sarà presentato alla Mostra del Cinema di Venezia (che si terrà dal 27 agosto al 6 settembre) come evento speciale nell’ambito della Settimana della critica. L’arrivo nelle sale è invece fissato per i 5 settembre.

Foto by Facebook