Dal 1 gennaio: “American Sniper”, “Big eyes”, “The Imitation Game”…

Tra i film in uscita nel primo giorno del 2015 c’è un italiano che spicca: Si accettano miracoli (leggi la recensione di Velvet Cinema), nuova commedia diretta dal vulcanico Alessandro Siani che è anche uno dei protagonisti insieme a Fabio De Luigi, Ana Caterina Morariu, Serena Autieri, Giovanni Esposito, Maria Del Monte, Paolo Triestino e Giacomo Rizzo. Come sarà il riscontro del pubblico per il nuovo progetto cinematografico dell’attore e regista partenopeo? Tra gli internazionali troviamo invece il tanto atteso The imitation game (leggi la recensione di Velvet Cinema), pellicola del norvegese Morten Tyldum, scritta da Graham Moore e con protagonista Benedict Cumberbatch nei panni di Alan Turing, uno dei più grandi matematici del Ventesimo secolo.

Postino Pat – Il Film (leggi la recensione di Velvet Cinema) ha come protagonista proprio Pat, il personaggio della serie televisiva ideata da John Cunliffe ed Ivor Wood, ovvero un postino di Greendale che sogna un viaggio in Italia insieme alla moglie Sara. Riusciranno a fare questa benedetta luna di miele? Big eyes (leggi la recensione di Velvet Cinema) è il nuovo straordinario lungometraggio di Tim Burton, i cui protagonisti sono Walter Kaean e sua moglie Margaret. Si tratta di una storia vera (che merita davvero di essere raccontata), anche se i protagonisti in realtà sono gli inconfondibili quadri raffiguranti bambini, bambine, gatti e cagnolini dagli occhi enormi.

Infine c’è American Sniper (leggi la recensione di Velvet Cinema), il nuovo film di Clint Eastwood che racconta la storia del Navy SEAL Chris Kyle (interpretato da Bradley Cooper), passato alla storia come il cecchino più temibile d’America. Basti pensare che ha ucciso da lunga distanza ben duecentocinquacinque persone. Eastwood però lo descrive come un eroe. Ci saranno critiche dopo le prime visioni?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy