Chris Pratt protagonista di The Real McCoy, in attesa del secondo trailer di Jurassic World

Save tha date: se è vero che per vedere al cinema Jurassic World bisognerà aspettare ancora qualche mese (arriverà in sala il 12 giugno, in Italia l’11), su Twitter il regista Colin Trevorrow ha anticipato l’uscita del secondo trailer ufficiale della pellicola che verrà messo online il prossimo lunedì 20 aprile. E di poche ora fa la notizia che il protagonista maschile, ovvero Chris Pratt (che in Jurassic World è Owen Grady, studioso che svolge ricerche comportamentali sui Velociraptor) è stato arruolato in un altro film d’azione prodotto sempre dalla Universal Pictures: The Real McCoy.

Qui Pratt vestirà i panni di Bill McCoy, un contrabbandiere scaltro e audace vissuto realmente nel periodo del proibizionismo che amava definirsi un “onesto trasgressore della legge”. Il film è scritto da Bill Dubuque, mentre Tom McNulty e Michael De Luca si occuperanno della produzione. Un periodo d’oro dunque per il divo di Hollywood che presto vedremo anche nel remake di I Magnifici Sette e che, come già sappiamo, sarà impegnato dal prossimo febbraio sul set di Guardiani della Galassia 2.

Nel frattempo, la Universal, sempre su Twitter, ha diffuso un nuovo poster dell’ultimo capitolo della saga dei dinosauri inaugurata nel 1993 da Steven Spielberg. Nel manifesto (che riportiamo qui sotto) si vede la protagonista femminile Bryce Dallas Howard (che interpreta Claire Dearing, genetista e manager delle operazioni del parco, responsabile della creazione) faccia a faccia con l’Indominus Rex. Ricordiamo che la storia, ambientata 22 anni dopo gli eventi di Jurassic Park, si svolge sempre a Isla Nublar che però ora dispone di un parco a tema di dinosauri completamente funzionante e calamita di milioni di turisti: il Jurassic World, appunto, proprio come il sogno originale dell’ormai deceduto magnate John Hammond. Questo nuovo parco non è gestito più dalla InGen, ma dalla Masrani Corporation, che acquistò la suddetta società nel 1998.

poster
Foto by Twitter

Impostazioni privacy