Box Office dal 4 al 7 luglio: “The Lone Ranger”, “World War Z”…

Week-end decisamente fiacco quello che ha aperto il mese di luglio in Italia: rispetto allo scorso anno il calo è del 32 percento, stesso dicasi rispetto a una settimana fa. Nell’attesa di una risalita del mercato, a The Lone Ranger sono bastati 1.14 milioni per vincere (solo 1.1 milioni di euro tra giovedì e venerdì).

Seconda posizione per World War Z, che in quattro giorni incassa altri 816mila euro e arriva a un buon risultato di 3.6 milioni di euro complessivi. Decisamente staccato L’Uomo d’Acciaio, che raccoglie altri 317mila euro e arriva a 4.2 milioni.

Al quarto posto troviamo Dino e la macchina del tempo, seconda nuova uscita del week-end. Il film incassa solo 134mila euro in circa 200 sale, e ottiene una media di soli 670 euro, di poco superiore a quella di After Earth, che con altri 83mila euro si porta a 4.2 milioni di euro complessivi.

La Grande Bellezza scende al sesto posto e incassa altri 60mila euro: 6.1 i milioni raccolti dal film, che supera il totale di This Must Be The Place. Settimo posto per Una Notte da Leoni 3, con 57mila euro e 12.4 milioni complessivi, seguito da Into Darkness – Star Trek, che in Italia proprio non ha convinto arrivando a soli 2.2 milioni complessivi.

Nona posizione per To the wonder, con 40mila euro tondi tondi e una media di 1.100 euro nelle 35 sale in cui è uscito. Le altre nuove uscite occupano il dodicesimo e tredicesimo posto: Italian Movies raccoglie 24mila euro, Questi Sono i 40 si dimostra incassa solo 23mila euro con una media desolante.

Foto by Kikapress

Impostazioni privacy